Virgilio Sport

Tensione Milan, confronto tifosi-calciatori, Pioli: "Ecco cosa si sono detti". De Rossi: "Siamo stati pazzeschi"

Per De Rossi un giorno speciale: rinnovo e semifinale di Europa League. Il gol e la dedica a Mattia di un Mancini addolarato. Pioli deluso: "Non sono soddisfatto"

Pubblicato:

Domenico Esposito

Domenico Esposito

Giornalista

Da vent’anni in campo e sul campo per vivere ogni evento in tutte le sue sfaccettature. Passione smisurata per il calcio e per la sfera di cuoio. Il pallone è una cosa serissima, guai a dirgli di no

La Roma fa il bis: batte il Milan anche nel ritorno dei quarti di Europa League e vola in semifinale, dove troverà l’inarrestabile Bayer Leverkusen di Alonso. Da un lato, la felicità di un De Rossi fresco di rinnovo, dall’altro la delusione dei Pioli che sperava in tutt’altra prestazione da parte dei suoi uomini.

Milan, doppia sconfitta ed eliminazione: la delusione di Pioli

Non nasconde l’amarezza, Pioli. Perché l’Europa League era un obiettivo del Milan, sfumato a causa della doppia sconfitta contro l’undici di De Rossi. “La Roma ha meritato perché ha messo in campo più qualità di noi – ha spiegato il tecnico emiliano alla Rai -. Nel secondo tempo avremmo dovuto fare subito gol per riaprire la partita e non ci siamo riusciti. Pensavo che la squadra potesse giocare meglio e che potesse vincere: non sono soddisfatto”. Futuro più lontano da Milano? Pioli risponde così: “Dobbiamo pensare alla prossima partita, poi a fine anno si tireranno le somme. Ora puntiamo a finire bene il campionato e a giocare un grande derby”.

Milan, confronto calciatori-tifosi all’Olimpico: cosa si sono detti

Al termine della partita i calciatori del Milan si sono radunati sotto lo spicchio dell’Olimpico per un confronto con i tifosi rossoneri. Pioli ha spiegato i contenuti del faccia a faccia. “I tifosi hanno ricordato quanto sia importante la partita di lunedì e ovviamente non saranno contenti dell’eliminazione della sconfitta di stasera”. Ricordiamo che se l’Inter dovesse aggiudicarsi la stracittadina si laureerebbe campione d’Italia conquistando la seconda stella.

Roma, De Rossi gongola: ora c’è il Bayer Leverkusen

È un De Rossi raggiante, quello che si presenta davanti alle telecamere. E non potrebbe essere altrimenti visto il risultato ottenuto, tra l’altro nel giorno dell’annuncio del rinnovo. “Avevo paura che questa bella notizia rovinasse la partita di stasera, così come avevo paura che il risultato potesse rovinare quella bella notizia” confessa. “I ragazzi hanno saputo fare tutto, sono stati pazzeschi e hanno saputo lottare come una grande squadra. Perché anche le grandi squadre lottano, ieri ce lo ha insegnato il Real Madrid”. Ora c’è il Bayer Leverkusen in semifinale. “Questa vittoria ci dà fiducia. Giocheremo contro una squadra imbattuta, invincibile. Ma potremo metterli in difficoltà”.

Il gol col dolore nel cuore: la serata Mancini e la dedica a Mattia

In gol all’andata, a bersaglio anche il ritorno. Mancini è stato il protagonista assoluto del doppio confronto col Milan. Dopo aver sbloccato il match il difensore-goleador della Roma ha mostrato e baciato una maglia dedicata a Mattia Giani, 26enne morto tre giorni fa dopo aver accusato un malore in campo nel match di Eccellenza fra Lanciotto Campi e Castelfiorentino United. Mattia fratello di Elia, fidanzato di sua sorella. “Il gol è per Mattia, per la sua famiglia che sta soffrendo – ha commentato Mancini ai microfoni della Rai -. Ho passato giorni a pensare a loro e so che un aiuto me l’ha dato anche Mattia. A livello sportivo non posso chiedere di meglio, ma non per i gol quanto per i risultati. A livello personale sono sicuro che insieme a tutti i nostri familiari riusciremo a rialzarci”.

Tags:

Leggi anche:

Club Med

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi

SPORT TREND

Liberati dell'amianto in modo sicuro

Caricamento contenuti...