,,
Virgilio Sport SPORT

"Tevez avrebbe ucciso Mancini"

L'aneddoto dell'ex magazziniere del Manchester City

L'ex magazziniere del Manchester City Lee Chapman in un'intervista al Daily Mail ha raccontato alcuni aneddoti su Roberto Mancini e Mario Balotelli, protagonisti del triennio 2010-2013 dei Citizens.

L'allenatore jesino, secondo quanto riporta Chapman, ha litigato un po' con tutti nel club inglese: "Con lui abbiamo vinto la Premier e la FA Cup ed è diventato una leggenda per alcuni fan, ma era troppo conflittuale e irrazionale. Ha avuto problemi con Hart, Lescott, Nasri, Dzeko, Kompany, Tevez… Quando è arrivato Pellegrini era l’opposto, molto più amichevole".

Storico lo scontro con l'Apache: "Non era vero che Tevez si rifiutò di entrare a Monaco: non volle riscaldarsi perché lo aveva già fatto. Mancini disse che non avrebbe più giocato, ma dopo 4 mesi tornò".

Sulla rissa nello spogliatoio che stava per scoppiare tra i due: "Tevez l'avrebbe ucciso", ha dichiarato Chapman, sorridendo.

Molto più piacevoli i ricordi di Mario Balotelli: "E' stato unico. È l’uomo più imprevedibile del pianeta. Quando è stato espulso contro l’Arsenal ha lanciato una scarpa che ha rotto la tv che era nello spogliatoio. Ma era brillante, non era affatto stupido, ed era anche molto generoso: se si trovava in una pompa di benzina, pagava il carburante a tutti quelli che erano lì o dare un sacco di soldi a un senzatetto. Poi si chiedeva perché la sua macchina fosse stata fermata dalla polizia 27 volte: era camouflage e la parcheggiava in divieto ogni giorno fuori dal ristorante San Carlo nel centro di Manchester…".

 

SPORTAL.IT | 26-11-2017 14:10

"Tevez avrebbe ucciso Mancini" Fonte: 123RF

Tags:

Leggi anche:

SPORT TREND

,,,,,,,,,,,,,,,,
Caricamento contenuti...