Virgilio Sport

Tifosi di Premier League in piedi allo stadio: rivoluzione dopo trent'anni

In settori degli stadi di Chelsea, Cardiff, Tottenham, City e United, i tifosi potranno nuovamente stare in piedi per le partite.

Pubblicato:

Tifosi di Premier League in piedi allo stadio: rivoluzione dopo trent'anni Fonte: Getty Images

Le tragedie di Hillsborough ed Heysel avevano portato il governo inglese e la sua parte calcistica a dire basta ai tifosi in piedi. Niente da fare, negli impianti di Premier League sono tifosi seduti ed ordinati per evitare nuove calche e problemi. Ora, dopo trent’anni, comincia la rivoluzione nel massimo campionato inglese, con i primi cinque ok per tornare al passato.

Dal 1 gennaio 2022, infatti, Chelsea, Manchester City, Tottenham, Manchester United e Cardiff avranno la possibilità di proporre ai propri tifosi dei settori in cui si potrà stare in piedi per seguire la partita, senza dover per forza alzarsi dopo un goal o un episodio particolare.

Il ministro dello sport del Regno Unito, Nigel Huddleston, ha infatti concesso una licenza che permetterà a chi sarà presente allo stadio di assistere ai match stando in piedi in appositi settori. L’Etihad, Stamford Bridge e gli altri impianti non avranno dunque una totale presenza di pubblico seduto, ma solo in parte.

L’analisi sulla sicurezza effettuata dalla Sports Grounds Safety Authority (SGSA), ha sperimentato questa soluzione, che verrà adottata tra qualche settimana in Premier League, così come in Championship:

“Sono lieto di permettere a questi cinque club di adottarsi di aree safe standings con licenza per la seconda metà della stagione. È giunto il tempo di testare adeguatamente la sicurezza delle postazioni in piedi in Premier League e EFL Championship, prima di una decisione su un’ampia diffusione. La sicurezza è assolutamente fondamentale e la SGSA sta lavorando a braccetto con i club su questo. I tifosi meritano diverse opzioni su come possono godersi una partita dal vivo e guarderò con interesse i progressi di queste prove”.

Non tutti però sono d’accordo. La polizia, così come diverse associazioni dei tifosi, hanno paura che questo possa portare a veri e propri punti in cui gli ultras e gli hooligans potranno rendersi protagonisti in negativo, come del resto succedeva fino all’inizio degli anni ’90. Partita aperta.

 

Leggi anche:

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi

SPORT TREND

Liberati dell'amianto in modo sicuro

Caricamento contenuti...