,,
Virgilio Sport SPORT

Tifosi e avversari, che commenti sulla maglia away dell'Inter

Per una volta, sembra che a fare felici i designer siano addirittura più le reazioni dei tifosi avversari che quelle dei supporters nerazzurri. Ma c'è un dettaglio che proprio non piace a nessuno

Non solo calciomercato, a tenere banco tra i tifosi sui social in questi giorni sono anche le presentazioni delle maglie delle squadre di Serie A per la stagione 2021-22. Un anno in cui in casa Inter, dopo le righe a zig zag che tanto bene hanno portato, si è deciso di puntare ancora una volta su scelte di design originali, forse anche ardite. E così dopo la maglia home a strisce “di serpente”, il tema del biscione che cambia pelle e celebra la nuova identità visiva dell’Inter lo ritroviamo anche sulla seconda maglia.

IL VIDEO DI PRESENTAZIONE – Il video di lancio della maglia, pubblicato sui canali digital del Club, si focalizza sulla globalità della figura del Biscione nerazzurro: partendo da Milano, i diversi luoghi del mondo si tingono di nerazzurro ed evocano la sua forma grazie al trattamento grafico del video, che richiama i colori e la trama della nuova maglia. Il video celebra l’Inter come icona di Milano ma riconosciuta a livello globale ed esalta l’internazionalità del Club e dei suoi tifosi.

LA DIVISA AWAY – La grafica della nuova maglia Away vede il bianco fare da base al nuovo design, con il serpente nerazzurro disegnato a mano che attraversa la maglia dalla parte anteriore alla posteriore. Completano il kit pantaloncini e calzini bianchi. Lo swoosh è blu con finiture blu/nere sulla manica così come sul calzino.

MAGLIE “GREEN” – Il kit che i giocatori indosseranno in campo, come le maglie replica in vendita per i tifosi, sono realizzati con almeno il 95% di bottiglie di plastica riciclate: un kit rivoluzionario che unisce prestazioni elevate ad una filosofia produttiva che mette al centro la riduzione dell’impatto ambientale.

LE REAZIONI DEI TIFOSI… – Una maglia, insomma, che di certo non passa inosservata, ma avrà incontrato anche il gusto della sua customer base, ovvero i tifosi nerazzurri? A leggere i commenti, assolutamente sì, praticamente un plebiscito: “Illegale per quanto è bella”; “La migliore maglia del campionato”; “Sto male, bellissima”. Anzi, in molti dico di preferirla anche alla divisa home.

…E QUELLE DEGLI AVVERSARI – Ma la cosa davvero singolare è che questa maglia ha suscitato sin da subito l’approvazione anche di tanti tifosi avversari: “Raga, da juventino spacca di brutto”; “Sono juventino, ma lo devo ammettere, l’Inter quest’anno ha sfornato delle gran maglie”; “Stupenda, detto da un milanista“; “Rispetto alla tovaglia dell’anno scorso un grandissimo passo avanti. Davvero bellissima… e sono milanista”; “Poco da fare, le maglie dell’Inter quest’anno sono stupende”; “Da atalantino dico stupenda, se fossi interista la comprerei subito”; “Stupenda! Di solito non compro maglie di altre squadre italiane, ma per questa potrei fare un’eccezione”.

L’UNICO DETTAGLIO CHE NON PIACE A NESSUNO – Insomma, una divisa davvero ben riuscita. L’unico neo, a detta di molti, soprattutto tifosi nerazzurri, sembra però essere legato ad una scritta: “L’unica cosa brutta è il logo dello sponsor”; “Bellissima, ma quello sponsor è inguardabile”; “Lo sponsor rovina tutto, imbarazzante”.

IRONIA… SUI TESTIMONIAL – Altro dettaglio notato da molti, e sul quale è stata fatta un po’ di ironia, sia da parte degli avversari che degli stessi tifosi nerazzurri, è stata la scelta dei testimonial: D’Ambrosio, Darmian e Ranocchia: “Giocatori più belli li poteva scegliere però”; “Tutti fenomeni i testimonial per questa maglia”; “Uno più forte dell’altro”; “Hanno scelto i top della squadra per presentarla”. Commenti accompagnati da una lunga sfilza di faccine sorridenti…

 

 

 

SPORTEVAI | 26-07-2021 18:20

Tags:

Leggi anche:

SPORT TREND

,,,,,,,,,,,,,,,,
Caricamento contenuti...