,,
Virgilio Sport SPORT

Tokyo 2020, la scelta per gli azzurri sconvolge i tifosi

La spettacolare e sentita cerimonia di apertura dei Giochi Olimpici di Tokyo 2020 ha conquistato tutti, ma sui social i tifosi non hanno gradito la scelta della delegazione azzurra

Con la cerimonia inaugurale si sono aperti ufficialmente i Giochi Olimpici di Tokyo 2020. La XXXII Olimpiade parte con un anno di ritardo in conseguenza della pandemia e, per lo stesso motivo, tra le polemiche che hanno accompagnato la vigilia. Ad aprire la spettacolare manifestazione di apertura dei Giochi è stata, come da tradizione, la delegazione della Grecia, seguita da quella dei rifugiati, poi tutte le altre in rigoroso ordine alfabetico (secondo l’abecedario giapponese).

L’Italia, con in testa i portabandiera Jessica Rossi ed Elia Viviani, è uscita come delegazione numero 18. Paola Egonu, come anticipato, ha invece portato il vessillo del Cio. Grande l’emozione tra gli atleti azzurri sulla passerella, tra sorrisi, lacrime, selfie e filmati. Suoi social gli spettatori hanno applaudito la nostra delegazione, ma non sono mancate le critiche. In particolare, a essere presa di mira dai tifosi è la divisa della delegazione azzurra disegnata da Armani. Effettivamente ardita e, certamente non banale, la scelta ha scatenato i commenti sul web.

Tokyo 2020, la divisa della delegazione azzurra monopolizza i social

Non manca chi chiede un aiuto speciale: “I nostri atleti sembrano tante particelle di sodio di acqua Lete. Chiamate Enzo Miccio“, chi si domanda: “Armani tutt’ appost?” e chi giura di aver riconosciuto nella divisa degli azzurri un noto formaggino: “Bella l’idea di ispirarsi ai Babybel per le divise italiane”. Qualcuno dimostra di non aver proprio gradito e ci va giù pesante: “Perché abbiamo dimenticato solo il naso rosso e la trombetta, altrimenti saremmo stati perfetti. Come pagliacci“, “Io apprezzo molto l’impegno per essere riusciti a realizzare una divisa così brutta“.

In tanti scherzano: “Noi già in pigiama per recuperare il jet-lag”, “il grafico a torta sulla divisa italiana ha proprio la V di Vendetta quella che voglio io su Armani per aver fatto questo scempio”, “Mia zia con 30mila lire li faceva meglio sti pigiami…”. C’è chi prova a trovare motivazioni a dir poco fantasiose: “Il modo in cui per me hanno disegnato sulla divisa la nostra bandiera a forma di cerchio per ricordare o tir a giiirrr!” e chi potrebbe anche non avere torto: “Quanto realizzi che forse la nostra divisa è un unione tra la nostra bandiera e quella giapponese“, viste anche le intenzioni dichiarate da Armani di voler omaggiare il paese ospitante.

Qualcuno, poi, cerca di spostare l’attenzione su altro: “saremo anche quelli vestiti peggio ma vuoi mettere il casino che abbiamo fatto?”. Più di un tifoso trova il lato positivo: “Vorrei solo dire che anche nelle divise oscene c’è tutta l’essenza ed iconicità di noi Italiani“, “Le nostre divise potranno essere anche trash ma sono iconiche. Vogliamo parlare delle scarpette rosse bianche e verdi? Neanche abbiamo iniziato e già ci facciamo riconoscere“.

SPORTEVAI | 23-07-2021 16:17

Tags:

Leggi anche:

SPORT TREND

,,,,,,,,,,,,,,,,
Caricamento contenuti...