,,
Virgilio Sport SPORT

Toni al veleno, le parole su addio Donnarumma scatenano il web

L'ex centravanti azzurro al vittorioso Mondiale del 2006 difende il portiere e accusa il club rossonero per il mancato rinnovo: scoppia il putiferio.

Il lungo ed emozionante addio di Gigio Donnarumma al Milan, attraverso un accorato messaggio su Instagram, non ha commosso tutti i tifosi rossoneri. Qualcuno lo ha salutato senza rancori, altri ancora lo ha hanno ringraziato di nuovo per le prodezze valse la conquista del titolo europeo con la nazionale. Molti, però, quelli che gli hanno risposto in malo modo, o direttamente sul suo profilo ufficiale, oppure sui social.

Toni sta con Donnarumma: “L’errore principale è stato del Milan”

Chi invece si è schierato apertamente con il portiere, prossimo al trasferimento a Parigi, è Luca Toni. Il centravanti della nazionale azzurra campione del mondo nel 2006 in Germania ha scritto sui social rivolgendosi direttamente a ‘Gigio’ e accusando senza mezzi termini il Milan: “Chi ti critica non capisce…che l’errore principale è stato del Milan che ti ha lasciato andare…Priorità assoluta era rinnovare il tuo contratto, Gigio…poi agli altri…Sei il portiere più forte al mondo e lo hai dimostrato…quelli che ti criticano…dovrebbero informarsi quanto Neuer“.

Bufera su Toni per giudizi su Donnarumma-Milan

I giudizi dell’ex bomber non hanno fatto troppa breccia nel cuore del popolo dei social. Anzi. “Giustamente Luca Toni, da direttore generale del Real Madrid, spiega a tutti come ci si deve comportare. Che è come dire che insomma, se ti brucia il negozio, magari potevi stare più attento alle richieste di chi cercava di fartelo capire? Perché stringi stringi… mi pare quello”, scrive un utente su Twitter. “Un po’ difficile rinnovare uno che non vuole rinnovare. Ma per Toni evidentemente è troppo complesso da capire come concetto”, un altro commento al vetriolo. “Direttamente da Porto Cervo, Luca Toni ci viene a spiegare che ora l’errore è non esserci sottomessi a Raiola“, ironizza una tifosa. “Sicché aver provato per due anni a rinnovare con uno che non ne voleva proprio sapere per Toni non conta nulla”, un altro parere. C’è però anche chi condivide, nella sostanza, il pensiero di Toni: “Perdere uno dei migliori portieri al mondo a parametro zero. Insomma dai, si poteva far meglio”.

SPORTEVAI | 14-07-2021 09:54

Tags:

Leggi anche:

SPORT TREND

,,,,,,,,,,,,,,,,
Caricamento contenuti...