,,
Virgilio Sport SPORT

Top e Flop 28ª giornata: Mertens show, Arthur pasticcione

Nel 28° turno il belga sfoggia una grande doppietta, idem fa Scamacca. Malissimo il brasiliano della Juve

Il Milan tiene aperta la corsa scudetto vincendo a Firenze evitando che l’Inter si cucisse lo scudetto in contumacia con l’ennesimo flop della Juventus. Il pasticcio di Arthur costa caro ai bianconeri, proprio il brasiliano finisce dietro la lavagna dei peggiori della 28sima giornata in serie A mentre il grande ritorno di Mertens all’Olimpico lo porta tra i migliori della domenica anche se la palma del top se la prende un giovane dalle grandi prospettive, Scamacca.

Miglior portiere: Zoet e Montipò se la giocano alla pari

Difficile scegliere il top dei portieri di questo 28° turno in serie A. Lotta a due tra Zoet che ha murato la porta dello Spezia consentendo la rimonta sul Cagliari, vitale per la lotta salvezza mentre c’è Montipò che quasi da solo ha detto di “no” a Ronaldo diverse volte mettendo un mattone importante sul blitz-impresa del Benevento sulla Juventus. Bravi anche i clean sheet della giornata Reina (Lazio), Audero (Sampdoria), Gollini (Atalanta) e Ospina (Napoli) con due parate importanti su Dzeko e Cristante.

Miglior difensore: Kjaer si riprende il Milan

Dopo qualche prestazione controproducente, vedi il derby con l’Inter, Kjaer, è tornato ai suoi alti standard stagionali giocando una grande partita al Franchi impreziosita dall’assist millimetrico per il gol di Ibrahimovic che ha aperto le danze in Fiorentina-Milan. Una menziona d’onore anche per Soumaoro (Bologna) addirittura in rete nella rimonta felsinea, Bastoni (Spezia) in assist per Maggiore, Zappacosta (Genoa) in assist per Scamacca.

Miglior centrocampista: da Marusic a Malinovskyi

Una bella lotta a centrocampo, la zona nevralgica si diceva una volta, con sempre maggiori giocate decisive in ogni partita. Come quella di Marusic che ha siglato una grande rete che ha deciso la partita della Dacia Arena contro l’Udinese in favore della sua Lazio. Ma ha fatto bene, benissimo, pure lui decisivo, Malinovskyi che ha trascinato l’Atalanta nella vittoria Champions a Verona. Gli altri degni di nota: Candreva (Sampdoria) decisivo pure lui e poi la batteria del Milan, Diaz vitale col suo 2-2 a Firenze e Calhanoglu che ha segnato il golden gol al Franchi.

Miglior attaccante Mertens, ma Scamacca è il top di giornata

Una doppietta ciascuno e la difficile scelta su chi è il top della 28sima giornata. Il veterano Mertens contro il giovane Scamacca, uno scontro generazionale a suon di gol. Quelli di Ciro che hanno espugnato l’Olimpico per la vittoria del Napoli nello scontro diretto Champions con la Roma, e quelli del giovane bomber del Genova che hanno ribaltato lo scontro salvezza col Parma. Se siamo costretti a scegliere, diamo fiducia a Scamacca, è il top of the tops.

Flop: Pau Lopez – Klavan – Arthur

Frittata o pasticcio, c’è solo l’imbarazzo della scelta per definire quello che ha combinato il brasiliano Arthur costato la sconfitta alla Juventus in casa col Benevento con tanto di addio allo scudetto da parte della squadra di Pirlo in cui i flop ieri non sono mancati. Male anche Pau Lopez che si è fatto sorprendere dalla punizione di Mertens, in ritardo, e poi non è sembrato ineffabile nemmeno sul secondo gol del belga. Brutta giornata anche per Klavan, il suo grossolano errore è costato al Cagliari la sconfitta nello scontro salvezza con lo Spezia.

SPORTEVAI | 22-03-2021 11:56

Tags:

Leggi anche:

SPORT TREND

,,,,,,,,,,,,,,,,
Caricamento contenuti...