Virgilio Sport

Torino-Juventus: vittoria o abisso, Allegri non può più sbagliare

Reduce dalla disfatta in Champions League contro il Maccabi, la Juventus è di fronte all'esame Torino: dopo la sfuriata di Agnelli e il ritiro i bianconeri possono solo vincere

15-10-2022 09:39

Ridottosi di un’unità a causa della retrocessione in Serie B del Genoa, il programma dei derby della Serie A 2022-’23 consuma il secondo capitolo con la delicatissima stracittadina della Mole tra Torino e Juventus, che arriva un mese e mezzo dopo quella di Milano vinta in rimonta dal Milan sull’Inter e due settimane prima di quello di Roma.

Torino-Juventus: ultima chiamata per Allegri, Juric per evitare la crisi

Il derby di Torino ha per tradizione un posto particolare nella storia del calcio italiano, opponendo due squadre che solo in rari momenti hanno lottato insieme per il vertice e presentandosi più spesso attraverso l’eterna e un pizzico retorica dicotomia tra classe e blasone da una parte, grinta e cuore dall’altra. Lo scenario alla vigilia della stracittadina torinese numero 205 della storia non è certo cambiato, eppure Torino e Juventus c’arrivano separate da appena due punti, con i bianconeri avanti di due lunghezze dopo essere stati anche sotto nelle prime giornate di campionato. Classifica a parte, però, mai come in questa occasione il peso di dover vincere a ogni costo graverà proprio sulla squadra di Allegri, obbligata a conquistare i tre punti non tanto in virtù di un tasso tecnico superiore, ma per la necessità di dare risposte tre giorni dopo il clamoroso naufragio di Haifa contro il Maccabi, che ha ridotto al lumicino le speranze di passare il turno in Champions League scoperchiando ufficialmente il pentolone di una crisi ormai travolgente, a livello di risultati, come testimoniato dal -10 dalla vetta della classifica in Serie A, ma anche di gioco e pure ambientale, dopo il durissimo sfogo del presidente Agnelli e la decisione di Allegri, mal digerita dalla squadra, di preparare il derby in ritiro. Ma se Atene piange, Sparta non ride: dopo aver vinto tre delle prime cinque partite di campionato (tutte contro le neopromosse), il Torino ha perso tre delle successive quattro, segnando appena due reti.

Maurizio Mariani, l’arbitro di Torino-Juventus

Ad arbitrare il derby di Torino sarà Maurizio Mariani. Per il fischietto della sezione di Aprilia sarà la direzione numero 126 in carriera in Serie A, la prima nella stracittadina della Mole. Sono ben 23 i precedenti con il Toro, che è la squadra che Mariani ha diretto più volte in carriera, con un bilancio di 12 vittorie (l’ultima delle quali alla prima di campionato contro il Monza) e nove sconfitte. Sorride anche la Juve: Allegri non ha infatti mai perso con Mariani arbitro (otto vittorie e due pareggi), mentre nei 12 precedenti i bianconeri vantano nove vittorie, tre pareggi, compresi quelli delle ultime due sfide, 1-1 contro Inter e Atalanta nella scorsa stagione, e appena una sconfitta. Assistenti Baccini e Colarossi, quarto uomo Ghersini, al Var ci sarà Di Paolo. Avar Carbone.

Torino-Juventus, i precedenti: le cifre da incubo dei granata

A rendere particolare la vigilia del derby della Mole è il computo dei precedenti, storicamente in favore della Juventus, che ha però spostato il bilancio totale dalla propria parte in maniera massiccia negli ultimi 27 anni. Dal 1995 ad oggi, infatti, il Torino ha vinto una sola volta, 2-1 in casa il 26 aprile 2015, con i gol di Darmian e Quagliarella a ribaltare la punizione di Andrea Pirlo. Le precedenti affermazioni risalgono alla stagione ’94-95: nelle successive 32 sfide di Serie A il Toro ha rimediato appena otto pareggi a fronte di 23 sconfitte, subendo sempre gol dallo 0-0 del 26 febbraio 2008. Da quella partita la Juventus ha realizzato nei derby di campionato 40 reti in 22 partite, per una media che sfiora i due gol a partita. In assoluto nelle 154 partite di campionato la Juve vanta più del doppio di successi del Toro (74 contro 35), percentuale che si mantiene sostanzialmente immutata nelle gare in casa dei granata, vittoriosi 19 occasioni contro le 34 dei bianconeri.

Serie A, Torino-Juventus: dove seguirla in tv e in streaming

La partita tra Torino e Juventus verrà trasmessa in diretta e in esclusiva da DAZN: per vederla in tv sarà necessario scaricare l’app di DAZN su una smart tv compatibile o su dispositivi mobili o attraverso Timvision Box. Per gli abbonati Sky che hanno sottoscritto l’abbonamento ‘Zona DAZN’ il derby della Mole sarà visibile in tv sul canale 214 del bouquet Sky.

Clicca qui per abbonarti e vedere tutte le gare di Serie A live su DAZN

Tags:

Leggi anche:

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi

SPORT TREND

Etichette per la tua azienda?

Caricamento contenuti...