,,

Virgilio Sport

Totti-Blasi, scontro sugli alimenti: Ilary chiede 20mila euro al mese. E rivuole indietro le sue borse

Secondo le ultimissime indiscrezioni cifre record per gli assegni: Ilary chiede, Totti rifiuta e si deciderà in tribunale. Intanto la conduttrice ha dato mandato al suo avvocato di recuperare le sue borse

30-09-2022 09:16

Nel c’eravamo tanto amati trovano spazio anche le questioni che, per chi come Francesco Totti e Ilary Blasi hanno condiviso vent’anni di vita in comune, significano spartire un patrimonio e stabilire a quanto ammonta quell’esistenza in termini di alimenti e assegno per i tre figli.

Le cifre dividono il capitano e Ilary e in modo inconciliabile, tant’è che la via dell’accordo extragiudiziale non si è percorsa, complice l’acuirsi della crisi per via di quella guerra dei Rolex che ha mutato il corso degli eventi. E in maniera irreversibile.

Le richieste di Ilary a Totti

Secondo quanto riporta il Corriere della Sera, che con quell’intervista di Totti ha cancellato le ultime possibilità di individuare tra le parti una qualche forma di accordo, la richiesta da parte della conduttrice dell’Isola è di un assegno per sé pari a 20mila euro più 17.500 per il mantenimento dei tre figli, Cristian, Chanel e Isabel.

La controproposta di Totti

La controproposta di Totti è di zero euro per l’ex moglie e di 7.000 per i tre ragazzi avuti da Ilary, che vivono con i genitori (che occupano ali separate della dimora) nella villa del Torrino, nella Capitale.

Altro dettaglio non da poco, in questa separazione inquinata anche dalle dichiarazioni rilasciate nella famigerata intervista domenicale del per sempre capitano della Roma a Aldo Cazzullo, è l’incarico affidato da Ilary al suo legale Alessandro Simeone di recuperare la sua collezione di borse, tra cui pezzi pregiati e da autentica collezionista.

Fonte: ANSA

L’incarico di recuperare le borse

Un valore al quale la presentatrice non intende rinunciare, per coerenza e per denaro in una diatriba che ha assunto contorni insperati forse anche dagli stessi attori di questa sofferta unione svanita con due comunicati distinti, lontani anche nei toni, nel tardo pomeriggio di un anonimo luglio.

La via della separazione extragiudiziale è fallita

Nulla da fare, insomma: le parti non hanno trovato l’accordo e si procederà a una separazione che vorrà dire muro contro muro. Totti contro Ilary, assurdo solo a pensarsi per quel che era la loro immagine pubblica. Una parte seconda che suscita amarezza, ma che – va ribadito altrimenti – dopo quell’intervista (che costituisce un genere a sé, ormai) ha suscitato in Ilary sentimenti di profonda amarezza e anche un certo fastidio.

I rispettivi legali, il fidato Antonio Conte e Annamaria Bernardini de Pace per lui, Alessandro Simeone per lei hanno tentato di individuare i capitoli sui quali lavorare per procedere a una separazione extragiudiziale, senza trovare la chiave corretta per evitare lo scontro in aula.

Fonte: ANSA/IPA

La separazione dei beni

La separazione dei beni, scelta dai coniugi Totti e che agevola nel capitolo immobiliare, non risolve tutti i nodi di una spa di fatto e che a livello di trattativa a nulla hanno portato se non a una distanza glaciale.

E a Sabaudia solo qualche settimana fa, si sono palesati tutti i limiti di questa volontà da parte di entrambi di individuare una via che conciliasse le esigenze loro e della famiglia che hanno saputo costruire, una trattativa affidata ai legali che poco hanno concluso sui punti forti sul tavolo.

Fonte: ANSA

Dove sta Ilary adesso, mentre il capitano festeggia

Dove sia Ilary è volutamente misterioso, complice il suo uso delle storie di Instagram attraverso cui palesa stati d’animo, abitudini, affetti e una vita fatte di piccole ma significative tappe, anche di piccole frecciate all’ex che ha compiuto da poco 46 anni.

Il capitano ha festeggiato senza Ilary, ma a Santa Severa nel solito ristorante amato e discreto con gli amici stretti, i figli maggiori e Noemi Bocchi che gli è accanto ormai in via ufficiale.

Ilary ha deciso di palesare le proprie sensazioni, le sue reazioni a modo proprio affidandosi alle storie di Instagram con poche immagini che replicano senza commento a indiscrezioni e rumors.

L’ira di Ilary e le azioni legali

Le dichiarazioni del pr romano e storico amico dell’ex coniuge, Alex Nuccetelli, hanno oltrepassato quel limite che la Blasi ha ritenuto intollerabile: a tutela sua e della sua immagine ha  ha deciso di affidare al suo avvocato un nuovo mandato. Una via forse addirittura più netta rispetto a quanto già fatto, tra l’altro, con la diffida nei confronti di Roberto D’Agostino, mente e demiurgo di Dagospia, per le sue affermazioni rilasciate a Domenica In.

Prove di famiglia allargata

Una strategia mutata anche dall’esigenza di tutelare i tre figli: Cristian (quasi 17anni), Chanel (15) e la piccola Isabel (6) che stanno vivendo uno strappo importante che non ha certo mutato l’affetto nei confronti dei genitori -sempre presenti e amorevoli- tant’è che il 46esimo compleanno di Totti è stato festeggiato in un contesto assolutamente familiare anche con i figli più grandi. Una famiglia allargata. Senza Ilary, però.

I dissapori rimangono tali e non c’è spazio e modo, almeno per ora, per ritrovarsi a uno stesso tavolo con quella leggerezza e quella serenità che sembravano una conquista di quella coppia indissolubile.

VIRGILIO SPORT

Leggi anche:

Caricamento contenuti...