Virgilio Sport

Twitter, spopola l'hashtag dei milanisti

Un tormentone dei rossoneri è finito in top trend dopo il 2-2 col Lecce

Pubblicato:

Twitter, spopola l'hashtag dei milanisti Fonte: 123RF

Il Milan cambia allenatore, offre un gioco migliore rispetto a quello visto nelle precedenti uscite, ma non si libera dei suoi tormentoni. Il principale vede i tifosi schierati ormai in blocco contro un rossonero: Suso. 

È lui il bersaglio principale delle critiche del tifo milanista e anche dopo il 2-2 contro il Lecce la maggioranza dei milanisti se l’è presa con il trequartista spagnolo, al punto che l’hashtag #SusoOut è diventato il top trend sugli account italiani di Twitter. 

I TWEET. Navigando sul social network, viene fuori tutta l’esasperazione dei milanisti, che si dicono stanchi di vedere in campo un giocatore tanto abulico. “Chiede 6 milioni all’anno. Si crede Messi. Ma è più scarso di Borini”, twitta KingNico, tifoso che, tutto sommato, si dimostra tra i più gentili nei confronti di Suso.

“Mi stai facendo impazzire, dalla prossima ti devi accomodare in tribuna”, aggiunge Valerio, che come tanti altri tifosi accusa lo spagnolo di aver aiutato il Lecce a pareggiare. 

Un video rilanciato da molti milanisti vede infatti Suso passeggiare a debita distanza da Calderoni nell’azione che porterà poi al pareggio dei salentini: la manovra del team di Liverani si sviluppa sulla destra e quando la palla termina a Calderoni, Suso è ormai troppo lontano per intervenire e opporsi. Il terzino del Lecce calcia indisturbato, trovando un gran gol, e costringendo il Milan al pareggio. 

“Molte cose non hanno funzionato – scrive Andrea commentando le immagini del 2-2 – però lui passeggia anziché seguire lo sviluppo del gioco. Il pareggio è soprattutto colpa sua”.  

DIFESA… PARZIALE. Riccardo, invece, sfodera il sarcasmo. “Errore gravissimo di Suso, questo è vero. Ma non limitiamoci a dare le colpe a un singolo giocatore. Abbiamo subito due gol dal Lecce. Il Milan ha tanti ma tanti problemi… Comunque: #SusoOut”.  

In pochissimi lo difendono ancora, come Rise and Shine, secondo cui lo spagnolo non viene sfruttato a dovere. “Suso ha bisogno dell’allenatore giusto che sappia trovargli la giusta collocazione in campo, perché secondo me, ha un ottimo passaggio e un ottima visione ma non ha lo sprint e il dribbling di un’ala. Sarri lo trasformerebbe in un buonissimo giocatore”. Ma la sua posizione è praticamente isolata all’interno del panorama dei tifosi rossoneri. 

Tags:

Leggi anche:

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi

SPORT TREND

Liberati dell'amianto in modo sicuro

Caricamento contenuti...