,,
Virgilio Sport SPORT

Valentina Vignali svela perché non ha parlato prima del tumore

La cestista ed influencer ha parlato della malattia nel corso di un'intervista a Eleonora Daniele

Non ha permesso a nessun haters di arrogarsi il diritto a turbare l’equilibrio raggiunto, faticosamente. A modo suo, Valentina Vignali è riuscita nell’intento quasi pedagogico di impartire dei limiti all’interno di un perimetro ben delimitato a quanti abusano dei social per scaricare con insulti gratuiti e offensivi una autentica violenza verbale.

Com’è capitato a lei, com’è capitato a Emma, a Nadia Toffa e a chi – ricoprendo un ruolo pubblico – ha deciso di palesare il proprio percorso nella malattia. Del suo cancro alla tiroide, Valentina parla anche in diretta con Eleonora Daniele, all’interno dello spazio dedicato a una intervista molto forte, durante Storie Italiane.

“Io ho deciso di parlarne (del tumore, ndr) quando la situazione era risolta. Penso che dare un esempio sull’avercela fatta è importante. Non ne ho parlato durante per scaramanzia. Mi ero chiusa su me stessa. Avevo paura, su Internet c’è anarchia. Tutte le persone si sentono in diritto di dire quello che pensano. Leggo tante cattiverie. Molte persone vivono internet come una bolla di sapone non come la realtà”, dice Valentina.

Nel suo libro (“Forti come noi”), la Vignali affronta i passaggi più dolorosi della sua lotta contro il cancro che l’ha colpita giovanissima. E ricorda quella fase con parole scarne, molto dirette così come sa essere lei e come abbiamo imparato a conoscerle tra le mura della casa del Grande Fratello: “Non è stato facile scrivere quelle cose. Mi seguono anche mamme, parenti che stanno vivendo la malattia. Io non ho mai smesso di giocare a basket che è la mia grande passione. Ho fatto la radioterapia, mi sentivo stanca. Avevo la tachicardia. La gente non sapeva che stavo male e, a volte, mi offendeva. Non ho smesso di giocare perché mi dava forza. Ho ricevuto anche tanto affetto e tante persone che mi scrivono per confrontarsi e dargli un supporto psicologico”.

Durante la sua permanenza nella casa, la Vignali ha sicuramente subito e contrattaccato anche chi le era stato accanto, come l’ex fidanzato Stefano Laudoni che contro di lei ha sporto denuncia per quanto da lei asserito davanti alle telecamere del GF.

E poi, una volta conclusa l’esperienza televisiva nel reality condotto da Barbara d’Urso, è stata chiamata a difendere il suo aspetto modificato da mesi di inattività fisica dagli attacchi degli haters e non solo: “Capisco – spiega la Vignali – quello che hanno subito Emma Marrone e Nadia Toffa. E’ una cosa allucinante. Sono quasi tutti profili falsi, senza foto. Io denuncio, però. Vado alla polizia postale. Io ho un carattere molto forte. Io ho le spalle molto larghe”. Una forza e una resilienza che continua a dimostrare, anche contro chi si cela dietro a profili fake e presunti tali.

VIRGILIO SPORT | 27-09-2019 15:20

Tags:

Leggi anche:

,,,,,,,,,,,,,,,
Caricamento contenuti...