,,
Virgilio Sport SPORT

Valentino Rossi, la bordata dell'ex campione

"Non è più quello che conoscevamo, sarebbe stato meglio si fosse ritirato prima" ha detto Marco Lucchinelli.

Marco Lucchinelli non è uno che si tira indietro quando c’è da dire la propria e anche stavolta lo ha fatto: “Sarebbe stato molto meglio se Valentino si fosse ritirato prima. Non è il Rossi che conoscevamo, quello che era sempre lì per lottare per la vittoria tutte le domeniche”.

Il campione del mondo della classe 500 si è così espresso in occasione della consegna dei premi Suzuki 2019 all'Adria International Raceway. Proprio con la moto giapponese, nel 1981, aveva messo in bacheca il suo unico iride. E il fatto che ne abbia uno, contro i nove, del ‘Dottore’, spesso gli attirato addosso le ire dei fan del numero 46, secondo cui dovrebbe evitare di parlare in maniera così drastica.

Lucchinelli, però, va avanti per la sua strada. “Puoi correre anche fino a 50 anni e ottenere un settimo o un ottavo posto, a volte magari un quarto posto, e magari puoi ottenere un podio una volta all’anno” ha aggiunto l’ex centauro ligure.

Nell’ultimo campionato del mondo delle MotoGp il fuoriclasse di Tavullia ha conquistato due secondi posti nel secondo e nel terzo Gran premio stagionale, andati in scena rispettivamente in Argentina e in Texas, e non è poi più riuscito a montare sul podio, mentre il compagno di squadra, Maverick Viñales, si è imposto in Olanda e in Malesia e ha collezionato un secondo posto e quattro terzi posti, avendo la meglio nella classifica finale su Rossi.

Elogi, in serie, invece, per Marc Marquez da parte di Lucchinelli: “Lui è il grande erede di Valentino. Lo ha osservato, l’ha copiato ed è riuscito a fare ancora meglio. E’ un peccato che non sia italiano”.

Valentino Rossi è legato ancora per un anno alla Yamaha e non ha ancora deciso se allungare ulteriormente la sua brillantissima carriera: a febbraio, il 16, spegnerà 41 candeline. Probabile sciolga le riserve dopo i primi Gran premi del 2020.
 

SPORTAL.IT | 25-11-2019 18:17

Tags:

Leggi anche:

,,,,,,,,,,,,,,,
Caricamento contenuti...