Virgilio Sport

Volley, Mondiale per Club: Perugia in semifinale sfida l'Ankara di N'Gapeth e Nimir

Procede a vele spiegate l'avventura di Perugia nel Mondiale per Club, unica squadra a punteggio pieno, attesa in semifinale da Ankara

08-12-2023 20:30

Roberto Barbacci

Roberto Barbacci

Giornalista

Giornalista (pubblicista) sportivo a tutto campo, è il tuttologo di Virgilio Sport. Provate a chiedergli di boxe, di scherma, di volley o di curling: ve ne farà innamorare

Marcia spedita la Sir Susa Vim Perugia, unica squadra atterrata in India capace di vincere entrambe le gare disputate nella prima fase del Mondiale per Club. E domani alle 12,30 italiane (diretta streaming su Volleyballworld TV) contro i turchi dell’Halkbank Ankara disputerà una semifinale che nella sostanza somiglia tanto a una finale, pensando al valore dell’avversario, che ha ripreso per i capelli la qualificazione rispedendo a casa i brasiliani del Sada Cruzeiro.

Lorenzetti fa turnover, ma vince senza fatica

Quella contro N’Gapeth, Nimir e Perrin, tutti passati nelle forche caudine della Superlega (i primi due lo scorso anno erano a Modena, il terzo a Verona), era una sorta di finale annunciata. Se arriva con 24 ore d’anticipo è soltanto per colpa dei turchi, incappati in un brutto ko. all’esordio contro i giapponesi del Suntory Sunbirds, che domani sfideranno alle 17 italiane l’Itambé Minas (battuto 3-0 da Perugia giovedì) nell’altra semifinale del torneo in corso di svolgimento a Bangalore, in India.

La Sir il suo l’ha fatto abbondantemente: se il 3-0 all’esordio contro i brasiliani aveva fatto capire le intenzioni dei perugini, presentatisi quest’anno come detentori del massimo trofeo per club messo in palio dalla FIVB, quello ottenuto a spese dei padroni di casa dell’Ahmedabad Defenders rientra nel naturale ordine delle cose. Troppo evidente la differenza a livello tecnico e di esperienza tra le due formazioni: Lorenzetti ne ha approfittato per fare qualche esperimento e dare spazio alle seconde linee, con Herrera preferito a Ben Tara nel ruolo di opposto (il tunisino, al pari di Leon e Russo, è l’unico che è rimasto seduto durante tutto il match) e i vari Held, Ropret, Candellaro e Toscani che hanno trovato spazio in corso d’opera.

Herrera ha chiuso la serata con 17 punti, Plotnytskyi ne ha mandati a referto 9, Held ha sfruttato l’opportunità mettendo giù 6 palloni. Gara sul velluto e testa già rivolta all’Halkbank, che rappresenterà decisamente uno scoglio differente.

Contro Ankara una finale anticipata

La rassegna di Bangalore ha regalato sin qui partite tirate e più di una sorpresa: l’eliminazione del Sada Cruzeiro è paragonabile all’exploit dei giapponesi del Suntory Sunbirds, che dovevano essere l’anello debole della pool B e che invece si sono ritrovati addirittura ad avanzare da primi del girone. Per questo la sensazione è che la sfida tra Perugia-Ankara sia essa stessa una sorta di finale anticipata, dove chi la spunterà avrà i favori del pronostico anche nel “vero” atto conclusivo. Anche perché l’Itambé Minas, già battuta da Giannelli e compagni, è apparsa a sua volta squadra abbondantemente alla portata delle due europee.

N’Gapeth e Nimir vogliono “vendicare” Modena

Perugia, che quest’anno è fuori dalle coppe europee, ha puntato forte sul Mondiale per Club per ribadire il proprio status di potenza in ambito internazionale. La sfida contro N’Gapeth, storicamente grande rivale della Sir (si ricorda un play-off infuocato nella primavera 2022, quando il francese era alla sua prima stagione a Modena), è di quelle che di solito non tradiscono le attese. Anche se forse sarà Nimir il vero sorvegliato speciale della difesa perugina, elemento che un anno e mezzo fa era stato anche accostato alla Sir prima di accasarsi a Modena dopo essere letteralmente esploso con Milano nella stagione precedente.

L’Italia peraltro è la nazione più vincente nel Mondiale per Club: 11 volte sulle 17 edizioni disputate a trionfare è stata una squadra del bel Paese, con Trento che guida in questa speciale classifica con 5 vittorie (2 le ha ottenute il Gonzaga Milano, una a testa Parma, Ravenna, Civitanova e Perugia).

Tags:

Leggi anche:

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi

SPORT TREND

Etichette per la tua azienda?

Caricamento contenuti...