,,
Virgilio Sport SPORT

La fuga di Wanda Nara a Parigi, nel pieno della polemica GF Vip

La signora Icardi tra tv e calcio, Milano e Parigi, tace sui social sul suo futuro e su quello del marito attaccante

Al centro della scena televisiva, Wanda Nara oggi è reduce da una promozione impegnativa che asseconda – sul versante professionale – la sua esigenza di conferme da parte di Mediaset. L’azienda aveva già dimostrato con un comunicato ufficiale, molto concreto, di non aver necessità di supporti nell’opera di diffusione di informazioni e aveva ribadito, inoltre, l’importanza attribuita alla signora Icardi nel salotto di Tiki Taka, creatura di Pierluigi Pardo e del suo clan (ci riferiamo a Christian Vieri e a Antonio Cassano, in particolare).

In una nuova nota, nell’epoca dei social diffusa con prepotenza mediatica esponenziale, Cologno Monzese ha annunciato a poche ore dall’indiscrezione di Dagospia relativa alla presenza di Wanda Nara, in qualità di opinionista al Grande Fratello Vip, la decisione di far slittare l’edizione numero 4 del reality condotto da Alfonso Signorini. Il perché ha alimentato non pochi interrogativi, sia chiaro.

“++AL VIA A INIZIO 2020 LA NUOVA EDIZIONE DI #GFVIP++
Visti i risultati d’ascolto della stagione superiori alle stime previste e nella logica di ottimizzare i ricavi pubblicitari, #Canale5 ha deciso di posticipare a inizio 2020 la programmazione del reality. @GrandeFratello”, il breve testo del comunicato in questione, con cui si mette da parte il buon Signorini, Wanda Nara e Pupo, indicato da TvBlog come secondo opinionista scelto dal giornalista e conduttore.

Le ragioni aziendali, ovviamente, non vengono delineate con dovizia di particolari anche se questa decisione, a brevissimo giro, accantona il direttore di Chi che, proprio in materia Wanda Nara, aveva già subito una smentita molto secca quando venne pubblicata la notizia della sfuriata di Pardo, nel corso di una pausa pubblicitaria.

Torniamo, però, alla signora Icardi e ai suoi obiettivi professionali anche in qualità di agente dell’attaccante argentino, Mauro. Parallelamente, infatti, a questa crescente esposizione televisiva di Wanda – richiamata anche dalla richiesta di un incontro dalla cognata, Ivana Icardi, ospite di Barbara d’Urso – corre il tema del riscatto da parte del PSG del cartellino del giocatore.

Com’è noto, Icardi si è trasferito a Parigi in prestito dall’Inter con cui ha firmato un rinnovo fino al 2022. Se il club francese dovesse decidere di puntare su di lui, dopo gli elogi della stampa transalpina e il rinnovato entusiasmo scaturito dal suo primo gol in Champions, il PSG dovrebbe sborsare ben 70 milioni di euro per riscattarlo effettivamente.

Visti e considerati i rapporti con la Nara, Beppe Marotta probabilmente non si opporrebbe se non per ragioni di bilancio (e dunque di soldi) della società nerazzurra. Dalla sua, la moglie agente tace.

La vita a metà, tra Milano e Parigi, non potrà che intensificarsi per gli impegni presenti e futuri che attendono Wanda Nara. Non da ultimo, a rendere più complessa la gestione delle faccende domestiche, la ricomparsa di Maxi Lopez, suo ex marito e padre dei suoi tre figli maschi con cui sta riallacciando un rapporto più intenso dopo l’allontanamento provocato da un’aspra battaglia legale.

Piaccia o meno, rimane comunque lei il fulcro di questa azienda-famiglia e, in quanto tale, l’artefice delle scelte di Mauro Icardi.

VIRGILIO SPORT | 04-10-2019 12:25

Tags:

Leggi anche:

,,,,,,,,,,,,,,,
Caricamento contenuti...