,,

Virgilio Sport

Wimbledon: Sinner leggendario per 2 set, ma in semifinale va Djokovic

Sinner va in vantaggio di due set, ma poi subisce la rimonta di Djokovic proprio come un altro famoso italiano. Nole sottotono in avvio, ma poi è stato letteralmente perfetto. Finisce 7-5 6-2 3-6 2-6 2-6.

05-07-2022 18:35

È stata una partita davvero bellissima il quarto di finale di Wimbledon, sul centrale dell’All England Club, tra Novak Djokovic e Jannik Sinner. L’italiano ha assaporato la vittoria per la prima ora e mezza, dopo essere andato in vantaggio (meritatamente) per due set a zero.

Djokovic però è un’automa, e ha già una grande esperienza in quanto a rimonte sotto di due set. Dal terzo parziale in poi infatti Nole non sbaglia più nulla, alza il livello delle prime di servizio (dal terzo set in poi intorno all’80% di prime in campo, mentre nei primi due set era attorno al 60%) e fa valere anche la sua maggiore esperienza nel gestire i punti decisivi.

Nole oggi ha lottato con le palle corte, ma non quanto Sinner, che tra il quarto e il quinto set ha colpito non si sa quante palline contro il nastro. Quando Djokovic ha iniziato a servire seriamente, la partita si è molto complicata.

Nel quarto set molto paura per una storta alla caviglia di Sinner, l’urlo lanciato dal giovane tennista ha fatto temere il forfait, almeno nei primi minuti. Fortunatamente, non è stato neanche necessario l’intervento dei fisioterapisti. La paura è stata tanta, anche da parte dello stesso ragazzo, ma le sue condizioni fisiche si sono dimostrate immediatamente abbastanza buone da permettergli di continuare a giocare senza problemi. Menzione d’onore per la sportività di Nole che, in quel momento ancora sotto di un set, non ci ha pensato un secondo a gettarsi oltre la rete per soccorrere l’avversario a terra.

Poco poco il serbo ha vinto il quarto set, e poi anche il quinto in scioltezza. A fine gara, comunque, ha riconosciuto la forza, sia tecnica che mentale, del proprio avversario, prevedendo per lui un futuro luminoso anche negli Slam, terreno dopo fino a questo momento, Sinner non si era mai particolarmente distinto.

Finisce 7-5 6-2 3-6 2-6 2-6 in quasi quattro credi gioco in favore del campione di Belgrado.

Ora Sinner sa di avere le chance di giocarsela sia sull’erba che negli Slam, e forse questo vale più di qualunque vittoria.

Quarti di finale ore 14:30 1 2 3 4 5
N. Djokovic 5 2 6 6 6
J. Sinner 7 6 3 2 2

Wimbledon, quarto di finale Djokovic-Sinner: il racconto del match in live blogging

18:14: NOVAK DJOKOVIC VINCE IL QUARTO DI FINALE CONTRO JANNIK SINNER 7-5 6-2 3-6 2-6 2-6 in oltre quattro ore di gioco.

18:13: 3 match point Djokovic. 40-0

18:10: altro break Djokovic, che ora serve per il match.

18:10: risposta da fantascienza di Novak Djokovic, si potrebbe anche lasciare il campo dopo una giocata così. Risposta vincente di rovescio due mani in corsa dalla parte opposta. 40-30 Nole. Leggenda.

18:06: 4-2 Djokovic, che conserva la battuta.

18:01: 3-2 Sinner, tiene Djokovic a zero nel suo turno di servizio. Importantissimo il prossimo game, se dovesse arrivare il break il finale di partita diventerebbe leggendario. Ora però serve l’impresa.

17:58: Djokovic si porta sul 3-1, parziale di 12-2 a favore. Sinner non segna neanche un punto in questo parziale. Ora batte Sinner.

17:57: smorzata leggendaria di Djokovic, che si porta sul 30-0 nel quarto game. La più bella palla morbida del match, dopo averne giocate tantissime davvero brutte.

17:54: break Djokovic, 2-1 per il serbo. A Sinner non passa la palla corta, fermata ancora una volta da quel maledetto nastro. Ora Nole serve per andare sul 3-0.

17:53: due palle break per Djokovic, Sinner ha pagato tantissimo il gioco sotto rete abbastanza deludente.

17:51: Djokovic però ora risponde “alla Djokovic”, per Sinner ogni punto è davvero complicatissimo. 30-15 Nole nel secondo game, servizio a Sinner.

17:49: 1-1 Djokovic, tengono entrambi il servizio. Ora serve Sinner.

17:45: 1-0 Sinner che tiene il turno di battuta. Bella reazione di Jannik, che si prende anche l’applauso del pubblico. Importantissimo non essere andato subito sotto a inizio set. Ora serve Nole.

17:43: Djokovic è rientrato davvero di prepotenza, ma Sinner non molla e resiste. Servizio all’italiano e 40-15 per lui. Game Point.

17:41: inizia il quinto set

Djokovic molto sicuro di se in questo quarto parziale, non si è praticamente giocato sulla sua prima di servizio. Sinner ci sta provando, ma il vero Nole sta uscendo, non sbaglia più neanche un colpo, sembra calmo e rilassato come un robot. Questa è la sua forza, in questi momenti è ancora il più forte del mondo. Il quinto set sarà davvero duro, dopo tre ore di gioco. Al momento Djokovic fisicamente dominante, ma Sinner non molla davvero niente. 

17:37: NOVAK DJOKOVIC VINCE IL QUARTO SET IN 6-2 CONTRO JANNIK SINNER, che dopo il problema alla caviglia rientra momentaneamente negli spogliatoi.

17:36: bellissimi scambi ai vantaggi sul 5-2 per Djokovic. Sinner rimane in campo e risponde colpo su colpo al serbo.

17:33 Rimane in campo Sinner, si riparte sul 40-40 col servizio per Nole.

17:32: ATTENZIONE SINNER SI FA MALE ALLE CAVIGLIA NEL TENTATIVO DI RECUPERARE UNA PALLA IMPOSSIBILE

17:31: palla break Sinner, 40-30 a favore.

17:30: errore di Djokovic, 30-30 sul 5-2 con servizio al serbo.

17:27: Jannik Sinner tiene il servizio, 5-2. Ora Nole serve per il set.

17:23: 5-1 Djokovic, e ormai si viaggia spediti verso il quinto set, Sinner ha quasi mollato questo parziale.

17:19: dopo due break subiti, Sinner tiene la battuta e si porta sul 4-1. Nel box di Nole ora sono molto rilassati, la partita viaggia dalla parte del serbo ma Jannik vuole giocarsela.

17:15: 4-0 con due break di vantaggio per Nole, che ora viaggia spedito. Sinner sta cedendo anche da un punto di vista fisico, non riuscendo più a reggere gli scambi come prima. Ora serve Sinner nel quinto game.

17:11: break Djokovic, 3-0 per il serbo a inizio quarto set. Ora è Nole a comandare gli scambi, non sbaglia più nulla, e per Sinner si fa dura. Il livello ora è completamente diverso rispetto al secondo set dominato dall’altoatesino.

17:10: si va ai vantaggi, Sinner si salva, ma è un game chiave.

17:09: palla break Djokovic sul 40-30 nel terzo game. Possibilità del 3-0 per il serbo

17:04: Djokovic consolida il vantaggio vincendo il secondo game. Ora il Djoker è in modalità auto-pilota, non sbaglia più nulla e costringe sempre Sinner a dover fare i salti mortale per fare n punto.

17:00: su un errore di Sinner, Djokovic si prende il break in apertura di set. Ogni errore Nole ti punisce, bell’inizio per il serbo.

16:59: si va ai vantaggi nel primo game dopo che Sinner ha annullato una palla break.

16:56: 15-15 con la battuta per Sinner nel primo game del quarto set.

16:55: inizia il quarto set

In questo terzo set, il sei volte vincitore all’All England Club ha alzato sensibilmente la percentuale della prima di servizio (dal 60% dei primi due set a oltre l’80% nel terzo parziale), diminuendo anche parecchio gli errori. Sinner però non molla niente, rimane li punto su punto. In questo quarto set vedremo di che pasta è fatto Sinner, se finalmente è arrivato a livello dei migliori.

16:53: NOVAK DJOKOVIC VINCE IL TERZO SET CONTRO JANNIK SINNER in poco più di 40 minuti

16:49: Sinner si porta sul 5-3, annullando due set point e chiudendo con un ace. Che partita stiamo vedendo dell’italiano, bravissimo a tenere il servizio. Ora Nole serve per il set.

16:48: Sinner salva due set point, 40-40 e si va ai vantaggi. Storico Jannik, non molla un millimetro contro uno che a livello ATP ha vinto più di 1000 partite.

16:47: doppio set point Djokovic sul 40-15, servizio a Sinner.

16:42: 5-2 Djokovic, che chiude il game col quinto ace della sua gara. Sinner avanti due set a zero, ma in svantaggio netto in questo parziale. Servizio per Sinner, ma Nole gioca per il set.

16:40: bellissimo scambio a inizio settimo game del terzo set, con entrambi che prendono la riga e poi Sinner la chiude con un pallonetto. 15-0 Jannik.

16:39: 4-2, game a Sinner, Djokovic sbaglia ancora la risposta sul servizio dell’altoatesino nel punto decisivo.

16:34: 4-1 Djokovic che consolida il break di vantaggio. Ultimo punto portato a casa con una prima pazzesca e poi un rovescio a due mani a prendere in contro tempo Sinner. Ora la battuta a Jannik, per il game forse decisivo di questo terzo set, e adesso ci troviamo esattamente nella stessa situazione del primo set. Gli unici veri problemi Sinner fino a qui li ha avuti sotto rete, con tantissimi errori gratuiti che sono costati un mare di punti nei momenti decisivi.

16:33: molto nervoso Nole in questo quinto game, sbotta per un Challenge e poi sbaglia una battuta chiedendo anche scusa in italiano.

16:30: risposta lunga di Sinner, break Djokovic che ora si porta sul 3-1 e serve per andare sul triplo vantaggio. 1 ora e 51 di gioco.

16:29: break point Djokovic, 40-0 nel quarto game per Nole, che sul turno di battuta di Sinner prova a tornare in partita.

16:25: secondo turno di battuta tranquillo per Djokovic, avanti ora 2-1 nel terzo set. Nole prova a ridurre al minimo gli errori, proprio come fatto da Sinner nel momento più duro della gara. La maglia del serbo in tribuna soffre, ora servirà Jannik nel quarto game.

16:23: Sinner annulla la palla break, porta fuori posizione Djokovic e lo stende in lungolinea. 1-1, ma lo ripetiamo, questo non è il vero Novak Djokovic.

16:21: doppio fallo Sinner, palla break Djokovic, la prima da quella del 5-1 non sfruttata nel primo set.

16:20: ai vantaggi sul servizio di Sinner nel secondo game del terzo set. 40-40

16:16: primo game a Nole, 1-0 nel terzo set. Abbastanza facile questo game, Sinner non ha forzato e lo ha lasciato andare

16:15: Inizia il terzo set, Sinner avanti 7-5 6-2.

Djokovic ha già compiuto molte rimonte sotto 2 set a zero, ma oggi sembra che qualcosa non vada. Col servizio non fa male, tanto da aver concesso già tre break a Sinner, che da parte sua continua a servire in modo magistrale. Nei 3 su 5 non è mai detta l’ultima parola, e attenzione anche alle condizioni fisiche, non abituato a giocare così tanto come in questo ultimo periodo. Senza dubbio ora Jannik, sul centrale, avrà una pressione enorme addosso. Dare 3-0 a Djokovic sarebbe leggenda, ci aspetta un set entusiasmante.

16:11: JANNIK SINNER VINCE IL SECONDO SET CONTRO NOVAK DJOKOVIC 6-2 IN 36 MINUTI DI GIOCO.

16:11: set point Sinner. 40-30 sul 5-2.

16:10: 30-30, ora gli scambi sono molto corti, ma Djokovic fa davvero tanti errori. Jannik per ora col servizio è devastante.

16:08: doppio fallo Sinner, 30-0 Nole nell’ottavo game.

16:05: BREAK SINNER, 5-2 nel secondo set dopo aver vinto il primo. Due break di vantaggio per l’italiano, incredibile all’All England Club. Ora il cambio campo, ma che partita fin qui di Jannik. L’altoatesino serve per il set.

16:04: doppio fallo Djokovic ai vantaggi, altra palla break per Sinner.

16:03: che fortuna Djokovic, il nastro lo salva nella palla decisiva. Annullate due palle break, 40-40 nel settimo game.

16:02: palla del doppio break per Sinner, 40-15 Jannik.

16:01: seconda di sevizio di Nole a 130 Km/h, Sinner risponde “alla Nole”. 30-15 per Jannik.

16:00: prima di servizio mostruosa e schiaffone al volo: 4-2 Sinner che conduce con un break di vantaggio dopo aver vinto il primo set. Che match stiamo vedendo noi italiani!!

15:53: 3-2 Djokovic, che aveva bisogno di un game facile per respirare e non sentirsi sempre sotto pressione. Negli ultimi 25 punti, però, Sinner ne ha realizzati più del doppio del suo avversario.

15:50: tiene il servizio Sinner, mantenendo a zero Nole per la seconda volta in questo set. Al momento la partita ha un dominatore netto, e non è chi di Slam ne ha vinti 20. 3-1 Jannik.

15:50: Sinner ha tre palle per portarsi sul 3-1. 40-0 in favore dell’italiano.

15:49: Djokovic sbaglia una risposta, e questo la dice lunga sulle difficoltà del serbo.

15:46: altro errore di Nole, che perde la battuta per la terza volta in 15 game giocati. 2-1 Sinner, che ora ha la possibilità di allungare conservando il servizio. Davvero Djokovic da l’impressione di non essere il solito, almeno dopo la partenza a razzo che lo aveva portato sul 4-1 e un passo dal 5-1.

15:45: doppia palla break per Sinner, 40-15 nel terzo game del secondo set. È un Nole stranissimo quello che stiamo vedendo, poco sicuro quando deve attaccare.

15:42: 1-1, servizio perfetto per Jannik in questi parziale, che rifila due ace e una prima devastante per chiudere il gioco. Ora Nole al servizio.

15:40: 1-0 Djokovic, ma si vede che il serbo non è tranquillo, forse sorpreso dalla cattiveria dell’avversario.

15:38: Inizia il secondo set

Set pazzesco quello giocato da Nole e Jannik, col serbo che ha avuto la palla per andare sul 5-1 dopo 20 minuti. Il sesto game per è stato decisivo con un ace da parte dell’italiano, che ha saltato il set portandosi sul 4-2. Da li in poi Sinner si sveglia, e con un parziale di 11-2 arriva sul 4-4. Poi due break di Sinner, Nole che ha sbagliato tantissime palle corte. Spesso pero il Djoker sbaglia il primo set, la partita inizia ora

15:35: JANNIK SINNER VINCE IL PRIMO SET 7-5 CONTRO NOVAK DJOKOVIC in 57 minuti di gioco.

15:34: annullato set point a Sinner, 40-40 e si va ai vantaggi.

15:33: 40-30, set-point per Jannik Sinner.

15:32: doppio fallo Sinner nel game decisivo, 30-15 per Nole.

15:29: secondo break per Sinner nel giro di tre game. Nell’ultimo punto si è giocato in casa di Sinner, con scambi incrociati conclusi con una sassata di dritto da parte dell’altoatesino. 6-5 Jannik, che ora serve per il set.

15:28: 40-15, due palle break per Sinner, con Djokovic che continua a sbagliare palle corte a ripetizione.

15:26: 30-0 Sinner nel 11° game, con Nole che inizia a commettere errori sulle palle corte, giocate non benissimo fin qui.

15:25: con due ottime prime di servizio Sinner tiene la battuta e si porta sul 5-5. Che set, dal possibile 5-1 al 5-5. Ora battuta a Nole.

15:19: Nole trova un angolo incredibile e riesce a chiudere il game. 5-4 in favore di Djokovic che salva la palla break. Ora servizio a Sinner.

15:18: ai vantaggio il nono game, fondamentale per questo primo set.

15:16: altro scambio pazzesca tra i due, lo vince Sinner, che ora ha una palla break per il 5-4.

15:15: che scambio signori e signori, con Sinner che spreca l’impossibile con gli smash, e poi Nole che incredibilmente sbaglia quando aveva tutto il campo aperto. 30-30.

15:11: 4-4 SINNER, parziale di 11-2 in favore dell’altoatesino. Nole ora respira dopo una partenza a mille.

15:08: 15-0 Sinner, che prende in contropiede Djokovic con un ottimo rovescio al volo

15:06: break Sinner, che rischiava di essere sotto 5-1 e ora si trova sul 4-3. Doppio doppio fallo in questo game per il serbo, con la rete che di certo non gli gioca a favore. L’atloatesino sta pian piano entrando nel match. Ora battuta a Sinner per il 4-4.

15:03: 4-2 Sinner, che chiude col primo ace della propria partita. Sinner salva un game che poteva già decidere il set, dato che avrebbe portato Nole sul doppio break di vantaggio.

15:01: 40-40, si va ai vantaggi nel sesto game, battuta per Jannik.

14:55: 4-1 Djokovic, che chiude il game con una battuta devastante. Al momento c’è un chiaro dominatore in campo, avanti di un break e con la sicurezza del veterano quale poi è. Per Sinner, l’unica al momento sembra quella di ridurre praticamente a zero gli errori non forzati, tentando di rimanere sul pezzo il più a lungo possibile. Ora batte Sinner nel sesto gioco.

14:54: 30-30 nel quinto game, Sinner rischia tantissimo e la piazza sulla riga in lungilinea.

14:52: 3-1, primo game vinto da Sinner che concede solo un punto, tra l’altro su un proprio errore col dritto, al serbo.

14:48: 3-0 Nole sul centrale di Wimbledon. Battuta e dritto dalla linea di fondo le armi del serbo fino a questo momento, che sembra davvero molto sciolto, avendo giocato più di 50 quarti ai Major. Due ace per il Djoker in questo game

14:47: Nole si pianta coi piedi vicino alla riga di fondo, sta demolendo Sinner col dritto.

14:45: 2-0 Nole. Immediato break di Djokovic, con Sinner che commette il primo doppio fallo della propria partita, cosa sicuramente dovuta all’enorme tensione provata. Braccio molto frenato per l’altoatesino fin qui.

14:39: 1-0 Djokovic. Nole tiene a zero Sinner, che non ha avuto neanche una vera possibilità in risposta. Il Djoker vuole subito far capire contro chi si gioca

14:38: Inizia il primo set del quarto di finale di Wimbledon, serve Djokovic

14.33: inizia il riscaldamento, coi primi scambi leggeri. Manca davvero pochissimo.

Entrano adesso, insieme, sia Sinner che Djokovic, entrambi concentratissimi per questa fondamentale sfida.

14.30: INIZIA ORA LA NOSTRA DIRETTA SCRITTA DEL QUARTO DI FINALE TRA NOVAK DJOKOVIC E JANNIK SINNER

Perché Djokovic-Sinner non è una sfida come le altre

Finalmente ci siamo, tra poco inizierà la partita valida per il quarto di finale del Major di Wimbledon tra l’altoatesino Jannik Sinner e il Djoker Nole Djokovic. Tantissimi i motivi di interesse intorno a questo match, sia da una parte che dall’altra del campo.

Il nostro portacolori ha giocato pochissime partite sull’erba, ma dopo aver battuto il proprio rivale Next Gen Carlos Alcaraz, prima vittoria in un Major contro un top-10 dal 2020 (e col quale si prospetta una rivalità che durerà un decennio) potrebbe aver guadagnato una fiducia enorme, e potrebbe anche aver voglia, finalmente, di essere in grado di dire la sua anche negli Slam, appuntamenti dove fino ad ora non ha mai particolarmente brillato.

Dall’altra parte, Djokovic sta vivendo una stagione davvero strana. Dopo i problemi in Australia non è riuscito a esprimersi al meglio, ma arriva a Wimbledon da campione in carica e, ogni volta che scende in campo, parte coi favori del pronostico.

Guardando per un secondo ai precedenti, a livello ATP c’è una sola sfida tra Sinner e Djokovic: l’anno scorso al Masters di MonteCarlo, 6-4 6-2, su terra battuta in favore del nativo di Belgrado, che tra l’altro viene da 25 successi di fila ai Championship (con 83 vittorie, Nole è a un passo dall’eguagliare le 84 di Jimmy Connors come secondo miglior risultato a Wimbledon, dietro solo a Roger Federer con 105).

Tornando a Sinner,  è solamente il quarto tennista italiano nell’Era Open a raggiungere i quarti di finale a Wimbledon dopo Adriano Panatta, Davide Sanguinetti e Matteo Berrettini.

Tags:

Leggi anche:

,,,,,,,,,,,,,,,,,,,
Caricamento contenuti...