Virgilio Sport

Yamaha: torna in auge Dovizioso, no a Jonathan Rea

La scuderia giapponese ragiona sulla coppia di piloti nel team satellite SRT per il 2022.

Pubblicato:

Yamaha: torna in auge Dovizioso, no a Jonathan Rea Fonte: Getty Images

L’addio di Valentino Rossi e il divorzio da Maverick Vinales cambiano le carte in tavola per la Yamaha in MotoGp: nel team ufficiale arriverà Franco Morbidelli, che affiancherà Fabio Quartararo, lasciando così ben due selle libere nella squadra satellire SRT, che a fine anno perderà lo sponsor Petronas.

L’ amministratore delegato di Yamaha Factory Racing Lin Jarvis in un’intervista a Speedweek ha così parlato del futuro del team: “Ora dobbiamo decidere insieme al team Petronas quale sarà la migliore combinazione di piloti per la prossima stagione. Possono essere piloti MotoGP, piloti Moto2, piloti WSBK. Onestamente, siamo stati molto impegnati con questo problema per settimane e abbiamo discusso molto su quale sia l’opzione migliore per la squadra“. 

Non arriverà il pluricampione del mondo di Sbk Jonathan Rea: “Ha un futuro vincente in MotoGP? Ne dubito. Sarebbe illogico per lui cambiare il marchio che lo ha coperto di attenzioni per tanti anni“.

Si parla del pilota di Moto3 Darryn Binder per una sella, e di un pilota esperto per l’altro posto vacante: in molti fanno il nome di Andrea Dovizioso, che potrebbe sfruttare la chance per rientrare in MotoGp. “Probabilmente prenderemo la nostra decisione dopo il GP di Silverstone a fine agosto”, ha concluso Jarvis.

Leggi anche:

Club Med

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi

SPORT TREND

Non farti bloccare dalle paure

Caricamento contenuti...