,,

Virgilio Sport SPORT

Ziliani denuncia la Juve e agita i social

Il giornalista sull'affare De Ligt: "Violato il regolamento Figc sulla commissione data a Raiola, sforato il tetto previsto dalla legge"

Paolo Ziliani non è nuovo ad articoli più o meno scomodi per i colori bianconeri. L’ultimo, però, contiene una vera e propria denuncia circostanziata: la Juventus, infatti, secondo il giornalista, avrebbe infranto i regolamenti Figc. L’affondo è contenuto sulle pagine de Il Fatto Quotidiano, a diffonderlo urbi et orbi sul web ci ha pensato invece Maurizio Pistocchi condividendo l’articolo sul suo profilo Twitter. 

L’affondo – Ziliani ricorda che “non più tardi di un mese fa, il 10 giugno 2019, la Federcalcio ha approvato il nuovo ‘Regolamento Agenti Sportivi’, che all’articolo 5.8 (‘Remunerazione dell’agente sportivo’) recita: “Il mandato deve specificare l’ammontare della remunerazione prevista per l’agente sportivo, che può essere stabilita o in una somma forfettaria ovvero in una percentuale calcolata sul reddito complessivo lordo del calciatore o sui valori della transazione”. In ogni caso “l’ammontare totale del corrispettivo dovuto all’Agente sportivo per l’assistenza fornita a un club non dovrà eccedere il 3% del valore del trasferimento”. Nel caso di De Ligt, Ziliani ricorda che “Raiola ha strappato una commissione di 10,5 milioni che se calcolata sul valore del trasferimento (75 milioni) supera di cinque volte il massimale, che sarebbe 2,25 milioni. 10,5 milioni sono il 3% di un trasferimento da 350 milioni”.

Le reazioni – Insomma, la Juve dovrebbe essere sanzionata. E anche per l’affare Rabiot, visto che ha pagato una commissione simile alla famigerata mamma-agente del centrocampista francese. Sui social il dibattito è aperto. “Se il tetto del 3% non è vincolante, il problema non è superarlo. È l’ipocrisia di che ha introdotto una regola non vincolante”, sostiene un follower. “Come mai solo la Juve concede queste laute commissioni, mentre altri top club (magari più top della Juve stessa), addirittura si fanno da parte in questi casi? Qual è la discriminante decisiva?”, si chiede GLuca. Altri invece sottolineano come pure l’Inter abbia infranto il tetto: “Nel 2018 la squadra che ha pagato più procuratori è stata proprio quella nerazzurra, Juve seconda”, scrive Gianni. Il commento più candido è quello di Christian: “Ma De Ligt non è andato alla Juve perché glielo ha chiesto CR7?”.

SPORTEVAI | 20-07-2019 10:36

Ziliani denuncia la Juve e agita i social Fonte: Ansa

Tags:

Leggi anche:

,,,,,,,,,,,,,,,
Caricamento contenuti...