Virgilio Sport

Adani meglio di Mancini: il dato imbarazzante sugli azzurri in tv

I dati Auditel certificano il flop di Mancini e degli azzurri anche in tv: Qatar-Ecuador, commentata da Adani e Bizzotto, ha avuto più spettatori.

21-11-2022 16:06

Rino Dazzo

Rino Dazzo

Giornalista

Se mai ci fosse modo di traslare il glossario del calcio in una nicchia di esperti, lui ne farebbe parte. Non si perde una svista arbitrale né gli umori social del mondo delle curve

Adani meglio di Mancini, la sfida inaugurale tra Qatar ed Ecuador più vista dell’amichevole tra Austria e Italia: ma allora agli sportivi italiani questo discusso Mondiale in Qatar piace? Sembrerebbe di sì, almeno a giudicare dai dati d’ascolto relativi alla giornata di ieri, diffusi dall‘Auditel. Dati, per certi versi, sorprendenti. E imbarazzanti, soprattutto se a essere messe a confronto sono le due partite trasmesse su Rai Uno: l’amichevole degli azzurri di Mancini, appunto, e la partita che ha dato il via alla kermesse mondiale, quella tra la nazionale di casa e l’Ecuador, commentata da Adani.

Auditel: solo quattro milioni per la nazionale azzurra in tv

Era solo un’amichevole, certo. Ma in prima serata. Austria-Italia è iniziata alle 20.45, preceduta da un ampio battage pubblicitario e col commento di Alberto Rimedio e Antonio Di Gennaro. Un flop, a giudicare dai dati d’ascolto certificati dall’Auditel. Appena 4.117.000 spettatori, pochini per una diretta in prima serata di una gata della nazionale. Per Mancini e i suoi, protagonisti di una prestazione al di sotto delle aspettative e culminata con una storica sconfitta, giusto il 20.1 per cento di share.

Auditel: Qatar-Ecuador programma più visto della domenica

Sarà stata la (relativa) scarsa importanza della partita, sarà stata la concorrenza di un grande classico del cinema come “Titanic” su Canale 5: fatto sta che la nazionale azzurra è colata a picco pure in tv. L’altra partita della domenica su Rai Uno, Qatar-Ecuador appunto, è stata vista da mezzo milione di spettatori in più: 4.657.000. Il match inaugurale del Mondiale, che secondo Fiorello gli italiani avrebbero dovuto ignorare, ha raccolto il 29.5 per cento di share. Quasi un televisore su tre, alle 17 della domenica, non proprio un orario di punta, era sintonizzato sulla partita commentata dal duo Bizzotto-Adani.

Auditel: flop Italia, allora aveva ragione Milly Carlucci?

L’evento che ha fatto registrare lo share più alto, però, è stata la cerimonia inaugurale, andata in scena poco prima della partita del Qatar: 4.097.000 spettatori, con uno share del 30.06 per cento. Insomma, anche senza l‘Italia, i telespettatori hanno confermato di aver voglia di Mondiale. La Figc aveva respinto con decisione l’invito dei dirigenti di viale Mazzini, che – dopoo il no secco di Milly Carlucci a spostare ‘Ballando con le Stelle’ per consentire la diretta degli azzurri il sabato sera – avevano proposto di anticipare il match con l’Austria sempre al sabato, ma alle 18.30 e con diretta su Rai Sport. Col senno di poi, forse sarebbe stato meglio.

Leggi anche:

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi

SPORT TREND

Etichette per la tua azienda?

Caricamento contenuti...