Virgilio Sport

Agresti scatena il putiferio: Salvate Dybala da loro due

Per il giornalista i "nemici" della Joya sono la Juventus e Pirlo: l'invito a cambiare aria a gennaio scatena le reazioni dei tifosi sui social.

02-12-2020 12:51

I nemici di Dybala sono due, facilmente individuabili: la Juventus e Andrea Pirlo. Questa, almeno, è la convinzione di Stefano Agresti, che nel suo articolo per Il Bianconero imputa i problemi palesati dalla Joya in questo scorcio iniziale della stagione agli errori del club e alla mancata valorizzazione da parte dell’allenatore.

Agresti, l’editoriale su Dybala

Ecco alcuni passaggi del ponderoso editoriale sul fantasista argentino: “In questa Juve priva di un centrocampo forte e consistente, al punto da non riuscire a prendere in mano la partita nemmeno (con tutto il rispetto) contro il Benevento, c’è un campione che sta andando alla deriva: Paulo Dybala. Ogni giorno la sua posizione si fa più difficile, ogni gara gli porta addosso nuove critiche anche all’interno del club bianconero. Possibile che le colpe siano tutte – o soprattutto – sue? A noi non pare”.

Dybala, gli errori della Juve

In particolare, secondo Agresti, “la Juve non ha fatto nulla per mettere Dybala nelle condizioni ideali per esprimersi al massimo: non ha preso un centravanti d’area che permettesse a lui e Ronaldo di avere un punto di riferimento davanti, non ha costruito (come detto) un centrocampo solido che non lo obbligasse ad arretrare sempre per andare a prendere palla”.

Dybala, gli errori di Pirlo

Evidenti anche le responsabilità del tecnico. Agresti incalza: “Dice Pirlo: ‘Lontano dall’area avversaria non deve sprecare energie’. Sì, ma chi lo mette nelle condizioni di sfruttare le forze che ha risparmiato?”. E ancora: “Pirlo ci sta mettendo del suo, proprio con le scelte di cui abbiamo parlato: in mezzo lascia sempre e solo due giocatori, Arthur e Rabiot o Bentancur e McKennie, una debolezza evidente della quale uno come Dybala non può non fare le spese”. Insomma, Dybala “non viene mai messo al centro del progetto juventino”, con una sola possibile conseguenza: “Magari, da gennaio in poi, o più probabilmente dalla prossima stagione, lo farà altrove”.

Dybala, le reazioni dei tifosi

Sul web è bagarre per l’editoriale dell’esperto giornalista. Secondo Luigi il problema di Dybala sono…questo tipo di articoli: “Cerchi solo di seminare zizzania”. Francesco invece è di un altro parere: “Ha ragione Pirlo, sbaglia lui a venire sulla linea di centrocampo a prendere palla diventando così ininfluente dato che gioca a 40 metri dalla porta. Deve fare movimento davanti, e deve capire quale sia la posizione ideale per ricevere palla per far esplodere le sue potenzialità. Ma sono cose che deve dirgli anche il suo cervello. Ogni anno la stessa storia. Sarà che forse a livello mentale non è mai stato all’altezza e forse non lo sarà mai?”. Alex invece non è per niente d’accordo: “Agresti ma le hai viste le partite di Dybala? Solo nell’ultima ha cominciato a correre, prima dormiva in campo. Se un professionista ai primi di dicembre non è ancora in forma, dovrebbe ridare indietro lo stipendio. Dybala torna troppo a centrocampo perche se gioca da punta, non la vede mai in questo momento, proprio perchè non ha gamba. Dovrebbe solo allenarsi il doppio degli altri e pedalare in panchina finche non è in forma”.

Agresti scatena il putiferio: Salvate Dybala da loro due Fonte: Ansa

Tags:

Leggi anche:

Caricamento contenuti...