Virgilio Sport

Antonio Conte alla Juve: la risposta del tecnico lascia molti dubbi

Antonio Conte mette a tacere le voci su un suo possibile ritorno alla Juventus. Frasi di circostanza a parte, qualcosa potrebbe davvero bollire in pentola.

29-09-2022 17:21

Massimiliano Allegri pensa al 3-4-1-2 per far risorgere la Juventus dopo un inizio di stagione molto difficile. Le prime sette gare della Serie A 2022/2023 non sono andate davvero bene, e sul tecnico toscano è tornata l’ombra di Antonio Conte, manager del Tottenham che al momento sta facendo molto bene in Premier League.

Il tecnico salentino, con un passato sia da giocatore che da allenatore in bianconero, ha risposto oggi in conferenza stampa alle domande su un suo eventuale ritorno a Torino, accogliendo tutto con un sorriso sprezzante, ma ammettendo anche la sua situazione con gli Spurs è al momento tutta da scrivere.

Conte ancora alla Juve? Il tecnico: “Mancanza di rispetto per Allegri e per me”

Antonio Conte oggi ha preso parte alla classica conferenza stampa che precede la giornata di campionato. Questo fine settimana, gli Spurs affronteranno all’Emirates l’Arsenal di Mikel Arteta, un altro team che sta sorprendendo in queste prime giornate.

A una domanda sui rumors che vogliono Conte alla Juventus in caso di esonero di Allegri, questa è stata la risposta del tecnico salentino:

“Penso che [i collegamenti siano] irrispettosi per l’allenatore della Juventus e irrispettosi per me che lavoro nel Tottenham. Abbiamo appena iniziato la stagione. Ho parlato molte volte di questo argomento e vi ho sempre detto che sono felice e mi sto godendo il mio tempo con il Tottenham. Abbiamo tutta la stagione per trovare la soluzione migliore per il club e per me”.

Da un lato dunque, Conte allontana le voci, ma nel frattempo non esclude un suo addio al termine della stagione, possibilmente dopo aver portato il Tottenham a vincere la Premier League.

Conte non ha paura di lasciare squadre al top

Un eventuale partenza di Antonio Conte in direzione Juventus non sarebbe neanche un avvenimento così strano considerando il passato del tecnico.

Alla Juventus lasciò dopo tre anni e tre Scudetti perchè il club non poteva permettersi acquisti top, ma la squadra era comunque di tutto rispetto, considerando soprattutto come se la passa ora.

Anche al Chelsea se ne andò la stagione successiva quella della vittoria della Premier, tra l’altro ottenuta al primo tentativo. Con la nazionale riuscì a compiere una mezza impresa a Euro 2016, considerando anche la a disposizione, ma anche in quel caso mollò dopo appena due anni.

All’Inter la storia si è ripetuta, con Conte arrivato secondo il primo anno (e in finale di Europa League) e vincitore della Serie A il secondo, per poi lasciare dato che non si trovata d’accordo con la campagna acquisti della società.

Insomma, Conte non ha escluso un suo ritorno in bianconero (si è messo a ridere alla domanda, ndr) e soprattutto un suo addio alla squadra di Londra sarebbe davvero molto quotato in caso di vittoria in Premier League.

Antonio Conte alla Juve: la risposta del tecnico lascia molti dubbi Fonte: Getty Images

Tags:

Leggi anche:

UniSalute

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi

SPORT TREND

Non farti bloccare dalle paure

Caricamento contenuti...