,,
Virgilio Sport SPORT

Atalanta-Lazio 3-2: Miranchuk porta i bergamaschi in semifinale di Coppa Italia

Al Gewiss Stadium succede di tutto, alla fine decide Miranchuk. La Lazio in superiorità numerica (espulso Palomino) non riesce nella rimonta.

L’Atalanta si prende la rivincita. Dopo la sconfitta in finale di Coppa Italia del 2019, i bergamaschi battono la Lazio nei quarti di finale e volano in semifinale, aspettando la vincente di Napoli-Spezia. 3-2 il risultato finale della sfida del Gewiss Stadium. Un match in cui succede di tutto.

Attacchi caldi, nonostante il turnover. Gasperini si affida a Miranchuk e Malinovskyi alle spalle di Muriel. Anche senza Ilicic e Zapata, i goal arrivano comunnque. Il primo è di Djimsiti, nell’insolito ruolo di opportunista dopo un rinvio debole di Muriqi in piena area.

L’attaccante kosovaro, schierato in tandem con Pereira, si fa perdonare al 17′, quando incorna un cross al bacio di Acerbi in proiezione offensiva. Non la prima del centrale biancoceleste, che anzi si ripete al 34′: recupera palla a centrocampo, si lancia verso la porta e spiazza Gollini. Il vantaggio, comunque, dura giusto tre minuti. Tempo che Muriel si accenda: prima vera fiammata del colombiano, assist per Malinovskiy.

La ripresa sorride ancora alla Lazio, che riparte con Lazzari a destra. L’ex Spal alla prima corsa in profondità è subito decisivo: Palomino lo stende e completa la sua serataccia – colpevole sul goal di Acerbi – con il fallo che costa il rosso diretto. Anche in inferiorità però l’Atalanta non perde colpi e nemmeno l’identità: Romero va a pressare Hoedt sulla trequarti, recupera palla e manda in porta Miranchuk che segna.

Gasperini ripristina la difesa a tre inserendo Toloi e Zapata in avanti per alzare la squadra, con il solo Pessina a supporto. L’ordine manda in affanno la Lazio, che si affida anche a Correa per provare la rimonta, ma dietro va in confusione: Hoedt in scivolata folle su Zapata concede un rigore che lo stesso colombiano si occupa di calciare. Ci pensa Reina in tuffo a tenere viva la partita.

Inzaghi manda in campo anche Immobile per l’assalto finale, mentre Gasperini rilancia anche il rientrante Caldara per difendersi. Ci vuole un super Gollini per togliere dall’incrocio la girata di testa di Acerbi e sigillare la qualificazione in semifinale. L’Atalanta colpisce ancora.

IL TABELLINO 

ATALANTA-LAZIO 3-2

Marcatori: 7′ Djimsiti, 17′ Muriqi, 34′ Acerbi, 37′ Malinovskyi, 57′ Miranchuk

ATALANTA (3-4-2-1): Gollini 6.5; Palomino 4, Romero 7, Djimsiti 6.5; Maehle 6 (88′ Caldara s.v.), Freuler 6.5, Pessina 6, Gosens 6.5; Malinovskyi 6.5 (59′ De Roon 6), Miranchuk 6.5 (59′ Zapata 6); Muriel 6.5 (62′ Toloi 6.5).

LAZIO (3-5-2): Reina 7; Patric 5.5 (46′ Parolo 6), Hoedt 4 (71′ Immobile 5.5), Acerbi 7; Marusic 5.5, Milinkovic-Savic 5, Escalante 5.5 (62′ Correa 5.5), Akpa-Akpro 6, Fares 5 (46′ Lazzari 6); Pereira 5 (81′ Lulic s.v.), Muriqi 6.

Arbitro: Luca Pairetto

Ammoniti: Romero, Malinovskyi (A); Patric, Fares, Escalante (L).

Espulsi: 52′ Palomino (A)

OMNISPORT | 27-01-2021 19:45

Atalanta-Lazio 3-2: Miranchuk porta i bergamaschi in semifinale di Coppa Italia Fonte: Getty Images

Tags:

Leggi anche:

,,,,,,,,,,,,,,,,
Caricamento contenuti...