Virgilio Sport

Atalanta-Juventus, polemica in diretta tv: arbitraggio nel mirino

Al termine della partita pareggiata contro la Juventus, Gian Piero Gasperini non si è presentato davanti alle telecamere, come già successo in occasione della gara di Coppa Italia contro la Fiorentina, ma il direttore generale della Dea è furioso: "Szczesny da rosso e c'era un rigore per noi: cambiamo il regolamento".

Pubblicato:

Dopo la beffa della sconfitta contro la Fiorentina all’ultimo minuto del quarto di finale di Coppa Italia, l’Atalanta subisce un altro gol nei secondi conclusivi di una partita potenziale svolta della stagione, lo scontro diretto per il quarto posto contro la Juventus di Max Allegri.

Atalanta-Juventus, polemiche per l’arbitraggio di Mariani

E come in occasione della partita contro i viola i nerazzurri recriminano per le decisioni arbitrali. Dal convalidamento del gol di Milenkovic che ha mandato la squadra di Vincenzo Italiano in semifinale di coppa Italia, facendo così sfumare per l’Atalanta un altro incrocio con la stessa Juventus, agli episodi che, secondo la società bergamasca, hanno condizionato la sfida contro i bianconeri in campionato.

Il riferimento è alla mancata espulsione del portiere della Juventus Szczesny in occasione del contrasto con Koopmeiners e la mancata concessione di un rigore per un presunto fallo di mano volontario in area di Matthijs De Ligt. Nel mirino, quindi, la direzione di Mariani.

Atalanta, la rabbia del dg Marino in diretta tv

Al termine della gara del “Gewiss Stadium”, allora, l’allenatore dell’Atalanta Gian Piero Gasperini ha scelto di non parlare, in chiara polemica proprio nei confronti delle decisioni arbitrali, lasciando spazio al direttore generale Umberto Marino, protagonista di un duro sfogo in diretta tv a ‘Dazn’ nei confronti di Luca Marelli, ex arbitro e moviolista della piattaforma OTT che da quest’anno si è assicurata i diritti della Serie A.

“Per fortuna Marelli non arbitra più. Quello di Szczesny è un fallo da rosso e il fallo di mano di De Ligt è rigore. Commentiamo gli episodi per quello che sono. La nostra visione è questa. Altrimenti domani bisogna cambiare il regolamento” ha detto Marino, che già giovedì dopo l’eliminazione dalla Coppa Italia aveva contestato la decisione della squadra arbitrale di convalidare il gol del 3-2 della Fiorentina in Coppa Italia nonostante la contestata posizione di Giacomo Bonaventura.

Atalanta, la lotta per un posto in Champions continua

Marino ha poi elogiato la squadra rivendicando l’ottimo rendimento che i giocatori di Gasperini stanno avendo anche in questa stagione nonostante la precoce eliminazione dalla Champions League e qualche battuta d’arresto di troppo in campionato costato l’inserimento nella lotta per lo scudetto.

“L’Atalanta ha fatto un’ottima partita, anche oggi abbiamo avuto lo spirito giusto, ma purtroppo da un po’ di tempo ci manca un pizzico di fortuna. Bisogna fare un grande elogio a chi è sceso in campo lottando alla pari contro una grande Juventus, che veniva da una serie importante di risultati utili. Con Boga la famiglia Percassi ha fatto un grande investimento, ci potrà dare un grande contributo. Il campionato è lunghissimo, dietro ci sono squadre come Roma, Lazio e Fiorentina che potrebbero agganciare il quarto posto”.

Secondo te ha ragione Marino a lamentarsi dell’arbitraggio pro Juventus? Dicci la tua rispondendo al nostro sondaggio!

Tags:

Leggi anche:

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi

SPORT TREND

Etichette per la tua azienda?

Caricamento contenuti...