Virgilio Sport

Atletica Tortu difende la scelta di Jacobs, preferisce Roma a Parigi e si aggrappa ad Allegri

Filippo Tortu già al lavoro in vista di una stagione ricca di impegni e che culminerà con le Olimpiadi 2024. Ma nell’intervista con Radio TV serie A parla anche del suo grande amore per la Juventus

12-10-2023 19:27

Gerry Capasso

Gerry Capasso

Giornalista

Per lui gli sport americani non hanno segreti: basket, football, baseball e la capacità innata di trovare la notizia dove altri non vedono granché

La Juventus è una passione grande, enorme per Filippo Tortu che ad ogni occasione ricorda la sua fede bianconera. Ma per lo sprinter sardo l’anno (sportivo, ndr) che sta per cominciare rappresenta uno dei più importanti di una carriera che già vanta successi da sogno.

Obiettivo Parigi: la stagione di Tortu

Filippo si racconta nel corso di un’intervista ai microfoni di RDS durane Radio TV Serie A. La sua stagione sarà ricca di impegni e di eventi, gli Europei in programma a Roma ma soprattutto il sogno olimpico con la rassegna a cinque cerchi in programma a Parigi.

Ho già cominciato gli allenamenti ma dopo tre settimane di vacanze il fisico non è molto ponto. Quest’anno abbiamo grandi impegni a cominciare dal Mondiale di staffetta a maggio. Poi ci sono gli Europei di Roma che sono forse l’appuntamento più importante, in quello stadio è un sogno e poi ci sono i Giochi Olimpici.

L’obiettivo? Per me è la finale dei 200 metri e magari vincere una medaglia con la staffetta, realistico ma anche ambizioso. Sui 200 invece voglio provare a scendere sotto i 20”, riuscire ad abbattere quella barriera dopo essere sceso sotto i 1o” nei 100 sarebbe una grande soddisfazione.

La scelta di Marcell Jacobs

Nelle scorse settimane ha fatto molto discutere la scelta di Marcell Jacobs di dire addio al suo storico allenatore Camossi e di puntare alle Olimpiadi andando ad allenarsi in Florida, negli Stati Uniti, con Rana Reider. Una scelta che riceve anche il consenso del compagno di staffetta Filippo Tortu.

Ha fatto un po’ notizia il cambio ma in realtà è una cosa normalissima. Nel nostro sport l’allenatore non viene da te, sei tu che vai dal nuovo coach. Se lui ha individuato in questo allenatore americano che vice in Florida e allena tanti atleti che conosco, l’allenatore giusto per lui, allora è giusto che vada in Florida.

Juve, Tortu pessimista sullo scudetto

Quando si parla di Juve, Filippo Tortu sembra avere perfettamente il polso della situazione in casa bianconera, magari prova anche a mettere un po’ le mani avanti quando considera Inter e Milan decisamente più avanti dei bianconeri in chiave scudetto. Ma alla fine ribadisce tutta la sua stima per Allegri.

Penso che a livello di rosa sia Inter che Milan siano nettamente più avanti rispetto alla Juve. Ma se ci fosse qualsiasi altro allenatore sulla panchina bianconera vi direi che non è da scudetto, ma con Allegri in panchina non dico che sia favorita ma penso che possa lottare fino all’ultimo per vincerlo.

Tags:

Leggi anche:

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi

SPORT TREND

Non farti bloccare dalle paure

Caricamento contenuti...