Virgilio Sport

Austria-Italia, Mancini non vuol parlare di Mondiale ma poi indica la sua favorita

Roberto Mancini, alla vigilia di Austria-Italia, chiude definitivamente i discorsi legati al Mondiale ma rivela il senso di rivalsa presente nel gruppo azzurro

19-11-2022 18:45

Gerry Capasso

Gerry Capasso

Giornalista

Per lui gli sport americani non hanno segreti: basket, football, baseball e la capacità innata di trovare la notizia dove altri non vedono granché

Invece che a Vienna, in attesa dell’amichevole di domani con l’Austria, avrebbe voluto (e dovuto) essere in Qatar dove è tutto pronto per il Mondiale. Invece Mancini dovrà ingoiare l’amaro calice di scendere in campo con la sua nazionale proprio nel giorno della gara inaugurale di Qatar 2022: una doppia beffa. In realtà la data prescelta per Austria-Italia sarebbe stata quella di stasera, sabato, ma la Rai ha insistito per spostare tutto ed evitare di dover sopprimere la puntata di “Ballando con le stelle”. L’ultimo schiaffo per un gruppo, quello azzurro, che non ha digerito ancora la mancata qualificazione.

Italia, Mancini non vuole sentire parlare del Mondiale

Niente Mondiali. Alla vigilia dell’inizio della rassegna in Qatar, il ct della nazionale azzurra, Roberto Mancini nel corso della conferenza stampa prima della gara con l’Austria evita anche con un po’ di fastidio tutte le domande che riguardano i Mondiali: “E’ meglio che parliamo della partita di domani. E’ inutile proseguire a toccare sempre lo stesso tasto”. Prima però di fare la sua personale previsione sulla favorita: “Ci sono tante squadre forti ma se devo dirne una dico l’Argentina, contro di noi li ho visti molto bene”

Italia, Mancini guarda al futuro della nazionale Italiana

Mondiale dimenticato ed allora meglio pensare alla gara contro l’Austria e a quello che può conquistare in futuro la nazionale: “La partita di domani è un buon test soprattutto per i ragazzi più giovani. Vediamo se le cose fatte a Tirana possono migliorare. Senso di rivalsa? Credo che questo gruppo lo abbia già dimostrato in Nations League vincendo un gruppo non facile. Ho trovato subito quella voglia, poi purtroppo la sofferenza c’è e ci sarà da domani fino a metà dicembre. La prossima volta bisogna essere più precisi”.

Italia, Pessina prova a dimenticare il Mondiale

In conferenza stampa insieme a Roberto Mancini, anche il centrocampista del Monza, Matteo Pessina che torna sulla dolorosa eliminazione dal Mondiale: “Sinceramente pensavo di viverla peggio, io come i miei compagni, ma ci siamo resi conto di aver smaltito questa eliminazione e siamo concentrati su altri obiettivi. Queste amichevoli ci permettono di avere più conoscenze e ci possono sicuramente aiutare per le prossime competizioni. Certo, brucia non essere al mondiale ma ormai già guardiamo al prossimo impegno”.

Leggi anche:

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi
SERIE B:
Ascoli - Brescia
Reggiana - Sudtirol
Palermo - Ternana
Sampdoria - Cremonese
Lecco - Como
Catanzaro - Bari
Parma - Cosenza

SPORT TREND

Etichette per la tua azienda?

Caricamento contenuti...