Virgilio Sport

Bacio rubato: Rubiales si difende e pubblica le foto che lo scagionerebbero. Ma la Fifa lo sospende

In un comunicato la Rfef sconfessa la versione fornita dalla Hermoso e pubblica una serie di scatti sull'accaduto a difesa del presidente Rubiales

26-08-2023 10:21

Domenico Esposito

Domenico Esposito

Giornalista

Da vent’anni in campo e sul campo per vivere ogni evento in tutte le sue sfaccettature. Passione smisurata per il calcio e per la sfera di cuoio. Il pallone è una cosa serissima, guai a dirgli di no

Il caso del bacio rubato alla stella della Spagna campione del mondo Jennifer Hemoso da parte del presidente della Rfef Luis Rubiales si arricchisce di un nuovo capitolo. Ieri il numero uno della Federazione ha annunciato di non avere alcuna intenzione di dimettersi dall’incarico, mentre questa mattina – all’alba – la Federcalcio spagnola ha rilasciato un comunicato attraverso cui cerca di dimostrare che la versione di Rubiales è corretta, con tanto di foto che lo scagionerebbero.

Cosa è successo: dal discorso di Rubiales alla replica di Hermoso

Nel corso dell’Assemblea straordinaria della Federcalcio, Rubiales – tra gli applausi dei presenti – ha annunciato di non volersi dimettere. Ha chiesto scusa alla famiglia reale soltanto per essersi toccato le parti intime in tribuna, ma non per il bacio alla Hermoso “spontaneo, reciproco ed euforico”. Ha poi aggiunto che stanno cercando di “assassinarmi pubblicamente” e che è pronto a difendersi in tutte le sedi.

La replica di Jenni Hermoso è arrivata poco dopo: “In nessun momento ho acconsentito al bacio che mi ha dato e in nessun caso ho cercato di sollevare il presidente. Mi sento vittima di un’aggressione, un atto impulsivo e sessista”. Tutte le calciatrici campionesse del Mondo hanno poi comunicato che non torneranno in Nazionale, se non saranno adottati provvedimenti contro Rubiales.

Il duro comunicato della Rfef a difesa di Rubiales

Nella nota diffusa in mattinata la Reale Federazione Spagnola di Calcio scrive che ha “cercato di contattare la signora Jennifer Hermoso, senza mai riuscirci”, mentre l’attaccante aveva dichiarato di aver subito “pressioni dalla Rfef sul mio entourage affinché fornissi una testimonianza che aveva poco o nulla a che fare con i miei sentimenti”. La Federazione, come del resto già detto ieri da Rubiales, annuncia di intraprendere “tutte le azioni legali in difesa dell’onorabilità del presidente della Rfef”.

La Federazione sconfessa la ricostruzione della Hermoso

La Rfef batte su questo passaggio della 33enne madrilena in forza al Pachuca: “In nessun caso ho cercato di sollevare il presidente”. “In uno stato di diritto le opinioni vengono contrastate con fatti e prove e le bugie vengono confutate in tribunale” scrive la Federazione spagnola.

“Il presidente della RFEF ha voluto affrontare la questione con il massimo rispetto dei giocatori e delle istituzioni e solo quando è stata oltrepassata la linea rossa è uscito pubblicamente per dare la sua versione dei fatti – continua la nota -. La versione dei fatti del presidente è verificata nei dossier interni aperti e ad oggi la signora Jennifer Hermoso non ha risposto a nessuna delle richieste avanzate”.

Gli scatti pubblicati dalla Rfef che scagionerebbero Rubiales

La Rfef ha pubblicato una serie di scatti per supportare la tesi fornita da Rubiales. Le foto in questione ricostruiscono quanto accaduto sul palco, con la calciatrice della Roja femminile che solleva con le braccia il presidente della Federcalcio. La Rfef conclude: “Rispettiamo le decisioni di chi intende partecipare o meno con la squadra spagnola a partite internazionali”, ma poi passa alla maniere dure ricordando “rispondere alla convocazione è un obbligo di tutti i federati”.

La decisione della Fifa: Rubiales sospeso per 90 giorni

Intanto però la Commissione Disciplinare della Fifa ha deciso di sospendere per 90 giorni Rubiales. Il presidente della federcalcio iberica non potrà svolgere, in questo periodo, alcuna attività legata al calcio, sia a livello nazionale che internazionale. La decisione fa seguito al procedimento disciplinare aperto nei confronti del massimo dirigente calcistico spagnolo giovedì scorso.

Tags:

Leggi anche:

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi
SERIE A:
Lazio - Milan

SPORT TREND

Liberati dell'amianto in modo sicuro

Caricamento contenuti...