Virgilio Sport

Baggio ancora sotto choc e c'è una truffa che gira sui social dopo la rapina

Dopo l'aggressione il Divin Codino invitato a Novara il 7 luglio per Operazione Nostalgia ma la sua disavventura è stata utilizzata per scopi illeciti

Pubblicato:

Fabrizio Piccolo

Fabrizio Piccolo

Giornalista

Nella sua carriera ha seguito numerose manifestazioni sportive e collaborato con agenzie e testate. Esperienza, competenza, conoscenza e memoria storica. Si occupa prevalentemente di calcio

Lo spavento è stato forte, i danni morali superiori anche a quelli materiali dopo l’aggressione e la rapina del 20 giugno scorso, quando sei malviventi si sono introdotti nella villa di Roberto Baggio nel vicentino picchiando l’ex giocatore, minacciando i familiari e portando via soldi e gioielli ma la vita va avanti. Il Divin Codino è stato invitato all’evento “Operazione Nostalgia”, che si terrà il 7 luglio a Novara e in cui scenderanno in campo 36 ex giocatori famosi e si aspetta una sua risposta. Intanto circola in rete una truffa legata alla sua disavventura.

Anche Zanetti e Sheva ad Operazione Nostalgia

Come già successo nella convention di Salerno “Operazione Nostalgia” sta catturando consensi e si prevede lo stadio pieno a Novara il 7 luglio quando si sfideranno tanti ex campioni. Da una parte, tra gli altri, Dida, Panucci, Eranio, Shevchenko, Di Natale e Hubner, dall’altra Frey, Zanetti, Cravero, Denis, Milito e Pellissier. Nella grafica-locandina non c’è Baggio perché comunque presenzierebbe senza giocare e gli organizzatori hanno informato sulla sua presenza scrivendo sui social: “Roberto Baggio non è in grafica perché questa è la grafica dei giocatori che prenderanno parte alla partita. Sennò si fa confusione come a Salerno che molti credevano che giocasse. Detto ciò, lo sentiremo nei prossimi giorni perché purtroppo è stato vittima di un grave episodio e lo shock è ancora forte. Vi aggiorniamo chiaramente appena sappiamo qualcosa. A prescindere, la nostra vicinanza a Roberto è totale e siamo vicini a tutta la sua famiglia.
Viva Roberto Baggio, forza Roby”

La truffa che gira sul nome di Baggio

Intanto, dopo l’episodio della rapina a Baggio, una nuova truffa sta girando su Facebook e, per far abboccare gli utenti, la notizia di partenza è proprio la disavventura occorsa all’ex azzurro: “Dopo la rapina, sono diventati noti i dettagli degli enormi risparmi del famoso calciatore”, questo è il messaggio-esca per attirare le persone. Non è la prima volta che vengono utilizzati fatti di cronaca per creare truffe.

L’entità del bottino della rapina a casa Baggio non è stata svelata (anche se si sa che non sono stati trafugati i cimeli sportivi come il Pallone d’oro) ma sicuramente non ha contribuito a mostrare gli “enormi risparmi” del calciatore di cui parla il falso annuncio su Facebook.

Come vengono raggirati gli utenti

Nell’annuncio su Facebook si vede il volto di Roberto Baggio ritoccato con un livido sotto l’occhio, fatto con il photoshop ma ci sono anche altri “errori”: la casa mostrata in foto non è quella di Roberto Baggio e anche la didascalia con cui è pubblicata non ha niente a che fare con la notizia.

Lo schema con cui si idealizzano le truffe è ormai noto: si parte da una notizia di cronaca accattivante, che riguarda una persona famosa. Da qui, l’utente viene portato su un sito con un finto articolo di giornale e poi viene convinto a lasciare i suoi dati per iscriversi a un portale di investimenti. A questo punto partono le chiamate: la prima richiesta è di 250 euro, poi si sale. Ovviamente, trattandosi di una truffa, nessuno di questi soldi viene investiti, ma finiscono tutti nelle mani dei malviventi che hanno organizzato la cosa. Questo tipo di truffa ha già coinvolto persone famose come Fabio Fazio, Vanessa Incontrada, Ezio Greggio e Chiara Ferragni. Nessuno dei volti coinvolti, meglio chiarirlo, fa parte di questo schema di truffa.

Leggi anche:

Falkensteiner Hotel & Spa Jesolo

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi

SPORT TREND

Farmacia Eredi Marino Dr. Giovanni

Caricamento contenuti...