Virgilio Sport

Bagnaia: "Conosco la strada che devo seguire"

“Pensiamo ad una gara alla volta, voglio vincere quanti più Gran Premi possibile"

Pubblicato:

Bagnaia: "Conosco la strada che devo seguire" Fonte: Getty images

È stata una prima parte di stagione alterna quella vissuta da Pecco Bagnaia, che tutto sommato lascia comunque un po’ di amaro in bocca. Alla luce di quanto aveva fatto vedere sul finale dello scroso anno, tutti i tifosi e addetti ai lavori, si aspettavano un campionato differente. Una lotta serratissima tra lui e il campione del mondo in carica Fabio Quartararo. Invece la classifica, quando siamo circa al giro di boa, dice che il francese della Yamaha è in testa con 172 punti, mentre il nostro Pecco è al momento al quarto posto a 66 punti di distanza.

Certo è che con qualche errore in meno, Bagnaia sarebbe a contendersi la vetta a breve distanza, ma il fattore mentale ha il suo peso, in un campionato dove non vince solo il più veloce o chi ha il migliore pacchetto, ma anche chi sbaglia meno.

Forse il peso di dover essere sempre sotto la lente d’ingrandimento complica le cose, ma gli errori fatti quest’anno hanno determinato un gap tra lui e Quartararo già importante. Se escludiamo quanto avvenuto in Catalunya dove è stato atterrato da Taka Nakagami alla partenza, non dobbiamo dimenticare l’errore di Le Mans e il soprasso di Bastianini a pochi giri dal traguardo. Anche al Sachsenring le cose non sono andate bene, ma Bagnaia put riconoscendo i suoi errori, ha la ricetta giusta per ripartire.

“Penso che Fabio sia un pilota più completo di me, è chiaro che mi manca ancora qualcosa per essere un contendente al titolo al 100%. Fabio è attualmente l’unico pilota così costante, così veloce e così forte. Se voglio vincere il titolo, devo seguire questa strada“.

Nessuno psicologo dello sport può aiutare Pecco: ci vuole riuscire da solo, o con l’aiuto delle persone vicino a lui.”Il 70 percento di questo processo deve scaturire dalla mia testa, il resto dalla mia ragazza, dalla mia famiglia e dal mio team“.

Adesso il titolo MotoGP sembra irraggiungibile, ma il vicecampione torinese continua a crederci, in nove gare tutto può ancora succedere. “Pensiamo ad una gara alla volta, voglio vincere quanti più Gran Premi possibile. L’atteggiamento non cambia, devo dare il meglio di me per imparare sempre di più, non solo quest’anno, ma anche per il futuro. Perché dopo questa stagione ho ancora un contratto di due anni con la Ducati e l’obiettivo non cambia“.

Leggi anche:

Falkesteiner Hotel & Spa Falkesteinerhof

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi

SPORT TREND

Farmacia Eredi Marino Dr. Giovanni

Caricamento contenuti...