Virgilio Sport

Bargiggia demolisce Spalletti nonostante trionfo di Marassi

"Show isterici" e il mondo dei social si associa

04-04-2019 09:18

Bargiggia demolisce Spalletti nonostante trionfo di Marassi Fonte: Ansa

Pace fatta e serenità ritrovata in casa-Inter dopo la goleada al Genoa e il ritorno al gol del figliol prodigo Icardi? Niente di tutto questo a sentire Paolo Bargiggia. Il gionalista di Mediaset mette nel mirino Spalletti per le sue giravolte mediatiche e spara a zero su twitter: “Il livello ridicolo e irrecuperabile del calcio italiano, la sua credibilità sotto zero, sono ben rappresentati dagli show isterici ed incoerenti di Spalletti su Mauro Icardi. Prima bidone e poi fenomeno. O su Marotta. O il tentativo di paracularsi i tifosi”. I follower sembrano dargli quasi tutti ragione. C’è chi ironizza (“Circo Suning”), chi mette ancora più pepe: “Ragazzi ma Spalletti deve allenare e stare zitto…. Quando parla fa più danni di quando allena…” o anche: ” Spalletti è degno del miglior piangina #mazZarri. Allenatore mediocre che con squadre da titolo non ha mai portato a casa nulla se non un campionato russo con il doppio/triplo del budget delle avversarie. E che non sa gestire i giocatori di carattere perchè lui troppo primetime” oppure: “Per fortuna qualcuno che la pensa come me! Show isterici di uno che si crede una primadonna ma non è mai arrivato primo in nulla. Ciò che tocca rovina!”.

LA COERENZA – I tifosi dell’Inter sono inferociti nonostante la vittoria di Marassi: “Spalletti a Roma con Totti ha fatto lo stesso…Vuole mettere i tifosi contro il giocatore! È un quaqquaraquà senza palle , quando deve assumersi le responsabilità le scarica sui giocatori, quando perde fa intendere che non è mai colpa sua. Viscido!!”. Le apparenti incoerenze del tecnico nerazzurro vengono evidenziate: “Pienamente d’accordo. Conferenza di Spalletti post Lazio:” Solo Messi e Ronaldo fanno la differenza, Mauro non è, né uno, ne l’altro. Quarantottore dopo:” Icardi per noi vale più di Messi e Ronaldo.” Forse ha un fratello gemello, che lo presentasse anche noi…”.

SECONDA VERSIONE – I più morbidi si limitano a commentare: “Peccato abbia abbassato la cresta dopo il Vangelo di domenica. Avesse tenuto il punto sarebbe stato grandioso. Peccato” o anche: ” c’entra la situazione in casa Inter, anche se credo che questa seconda versione di Spalletti sia tutta concordata con Marotta per il quieto vivere” e infine: “Spalletti ha la sua età… cercate di capirlo”.

Leggi anche:

Caricamento contenuti...