,,
Virgilio Sport

Bonucci: "Mondiale ferita aperta, ma stiamo crescendo"

Serata speciale per il capitano della nazionale, assistman per Raspadori nella notte dell'aggancio a Chiellini e De Rossi al quarto posto della classifica di presenze in Azzurro.

23-09-2022 23:38

Bonucci: "Mondiale ferita aperta, ma stiamo crescendo" Fonte: Getty Images

Leonardo Bonucci l’aveva detto nel giorno dell’arrivo a Coverciano: “Venire in nazionale mi ricarica”.

Detto, fatto ed ecco che nella notte della presenza in Azzurro numero 117, tante quante l’amico Giorgio Chiellini e Daniele De Rossi, al quarto posto della classifica all time, il capitano dell’Italia dimentica delusioni, e contestazioni, con la Juventus grazie a una prova difensiva di livello contro l’Inghilterra, impreziosita dal gran assist sfruttato al massimo da Giacomo Raspadori per il gol che ha steso l’Inghilterra nella penultima partita della fase a gironi di Nations League.

L’1-6 di giugno contro la Germania è alle spalle e lunedì a Budapest l’Italia si giocherà il primo posto del girone di Nations con annessa possibilità di volare alla Final Four del prossimo giugno.

Certo l’autunno a guardare gli altri giocare il Mondiale sarà sempre triste, ma da qualche parte bisogna pure ricominciare: “Nessuno ci potrà mai dare indietro la partecipazione al Mondiale, ma abbiamo fatto un altro step di crescita e lunedì vogliamo proseguire così. Chiudere al primo posto un girone così sarebbe molto importante per la nostra crescita” le parole di Bonucci a ‘Rai Sport’.

Poi il ringraziamento al pubblico di San Siro e un commento sull’assist per Raspadori: “Siamo partiti bene, poi ci siamo abbassati, ma tenendo sempre il controllo della partita e non rischiando mai se non negli uiltimi 10-15 minuti. Ringraziamo i tifosi, il loro sostegno è stato importante. L’assist? A Jack l’avevo anticipato, quella linea di passaggio mi viene abbastanza bene e l’abbiamo sfruttata”.

Tags:

Leggi anche:

Caricamento contenuti...