Virgilio Sport

Mino Raiola operato, l'ufficio stampa fa chiarezza sulle condizioni

Il noto agente di calciatori è stato sottoposto a un delicato intervento chirurgico presso l'Ospedale San Raffaele di Milano, ma l'ufficio stampa ridimensiona la gravità della situazione. Zangrillo: "L'operazione era programmata da tempo".

12-01-2022 14:38

Preoccupazione per Mino Raiola. Il più celebre dei procuratori sportivi, 54 anni è stato infatti ricoverato presso l’ospedale San Raffaele di Milano nella giornata di mercoledì.

Raiola operato, è sotto osservazione

Mino Raiola è stato sottoposto a un intervento chirurgico d’urgenza , del quale non si conoscono le cause, e verrà trattenuto in ospedale in osservazione.

Il primo aggiornamento sulle condizioni di Raiola è stato fornito da Alberto Zangrillo, primario dell’ospedale milanese, nonché presidente del Genoa: “L’operazione era programmata da tempo” ha dichiarato, senza tuttavia fornire ulteriori dettagli neppure sull’esito dell’operazione, sulle cui cause vige il massimo riserbo.

Raiola, l’ufficio stampa smentisce l’operazione d’urgenza: “Controlli programmati”

Un ulteriore chiarimento circa le condizioni di Raiola è arrivato nel tardo pomeriggio dall’ufficio stampa personale dell’agente, che ha utilizzato il profilo Twitter di Raiola per ridimensionare la gravità della situazione:

“Mino Raiola – si legge – è stato sottoposto a controlli medici ordinari che hanno necessitato di anestesia. Si tratta di controlli programmati, non c’è stato nessun intervento d’urgenza”.

Nato a Nocera Inferiore , provincia di Salerno , il 4 novembre 1967, da una famiglia di Angri, sempre nel salernitano, Carmine , detto “Mino”, Raiola dall’età di un anno è cresciuto in Olanda, dove la famiglia ha aperto una pizzeria. Lui però ha sempre lavorato nel mondo del calcio. Partito come calciatore dalle giovanili dell’Haarlem, squadra di cui poi è diventato direttore sportivo, ha iniziato a lavorare con i calciatori olandesi fino ad affermarsi nel calcio che conta.

Calciatore, dirigente e poi agente: l’ascesa di Mino Raiola

Due tra i primi giocatori ad essere approdati in Italia grazie a Raiola, seppure all’epoca solo nel ruolo di intermediario, furono, nel 1993, Dennis Bergkamp e Wim Jonk, passati dall’Ajax all’ Inter.

Prima, nel 1988, Raiola aveva partecipato all’operazione che portò Frank Rijkaard dallo Sporting Lisbona al Milan .

Tra i suoi assistiti spicca Zlatan Ibrahimovic, anche Mario Balotelli, Erling Haaland, Gianluigi Donnarumma, Paul Pogba, Marco Verratti e Matthijs De Ligt .

Leggi anche:

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi

SPORT TREND

Etichette per la tua azienda?

Caricamento contenuti...