Virgilio Sport

C'è il Ramadan, la Tunisia sorprende tutti

Ecco come una delle sette nazionali di religione musulmana presenti al Mondiale rispetterà il mese di digiuno.

Pubblicato:

C'è il Ramadan, la Tunisia sorprende tutti Fonte: 123RF

C’è chi il Ramadan ha scelto all’ultimo di non rispettarlo, alla vigilia della partita più importante della carriera, finita però per ironia della sorte dopo appena trenta minuti a causa di un chiacchieratissimo infortunio, ed è ovviamente il caso di Mohamed Salah, che al termine di una stagione da protagonista con il Liverpool ha dovuto dire addio troppo presto all’attesissima finale di Champions contro il Real Madrid, e c’è chi è stato più fortunato e si è potuto permettere di rispettare il mese di digiuno dall’alba al tramonto imposto dalla religione musulmana, anche se questo ha richiesto qualche sacrificio inatteso. La Tunisia è stata una delle ultime Nazionali a qualificarsi per il Mondiale di Russia ed è attesa dall’ultima amichevole, a dir poco impegnativa, sabato 9 giugno alle 20.45 a Krasnodar contro la Spagna.

Una sfida proibitiva, cui le “Aquile di Cartagine” arriveranno al termine di una giornata molto particolare, che vedrà la squadra allenarsi all’alba, proprio a causa del Ramadan: l’allenamento seguirà quindi la colazione e precederà una lunga giornata di digiuno, con la fatica supplementare dell’amichevole, una delle ultime dato che lo scoccare del mese cadrà il 14 giugno, proprio il giorno in cui si inaugurerà il Mondiale con la partita tra Russia e Arabia Saudita, quest’ultima un’altra delle sette nazionali presenti a Russia 2018 i cui giocatori appartengono alla religione musulmana, insieme a Egitto, Iran, Marocco, Nigeria e Senegal. In questi giorni in Russia il sole tramonta attorno alle 20.10, quindi poco prima dell’inizio dell’amichevole: facile immaginare che al termine della gara i giocatori tunisini potranno rifocillarsi abbondantemente. La Tunisia è alla quinta partecipazione al Mondiale della propria storia, la terza nelle ultime cinque edizioni, ma è stata inserita in un girone di ferro, con Inghilterra e Belgio favoritissime sui nordafricani e sull’esordiente Panama. Il debutto della Tunisia sarà contro gli inglesi il 18 giugno alle 21 a Volgograd.

SPORTAL.IT

Leggi anche:

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi

SPORT TREND

Liberati dell'amianto in modo sicuro

Caricamento contenuti...