Virgilio Sport

Napoli-Rangers, i tifosi incoronano un azzurro: “È un vero scugnizzo”

Giovanni Simeone incanta il Diego Armando Maradona nella partita con i Rangers e si guadagna gli applausi dei supporter partenopei sui social network

Pubblicato:

Fabrizio Napoli

Fabrizio Napoli

Giornalista

Giornalista professionista, per Virgilio Sport segue anche il calcio ma è con la pallanuoto che esalta competenze e passioni. Cura la comunicazione di HaBaWaBa, il più grande festival di waterpolo per bambini al mondo

Nel Napoli che continua a brillare anche in Champions League, centrando contro i Rangers di Glasgow la 12a vittoria consecutiva stagionale, c’è un eroe che si staglia sugli altri azzurri. È Giovanni Simeone, che con la sua doppietta nel giro di 5 minuti ha indirizzato l’incontro, eguagliando tra l’altro il record del papà Diego: loro due sono gli unici argentini ad aver segnato 4 gol nelle prime 4 presenze in Champions League.

Napoli-Rangers, Simeone in gol dopo le panchine

L’argentino non scendeva in campo dal 9 ottobre, quando il Napoli sbancò il campo della Cremonese grazie proprio al contributo del Cholito, autore della rete del 2-1, determinante per la vittoria degli azzurri.

Rimasto in panchina contro Ajax, Bologna e Roma, Simeone non ha fiatato, anzi s’è mostrato sempre sorridente in panchina e nelle interviste. Ha atteso il suo momento e poi, tornato in campo, ha trasformato in gol le prime due occasioni della partita con i Rangers, risultando assolutamente decisivo per la vittoria della squadra di Luciano Spalletti.

Napoli, Simeone lo scugnizzo che piace ai tifosi

Un giocatore così, che nella conferenza stampa di ieri ha anche speso parole al miele per la città di Napoli e le sue bellezze, non poteva non entrare nel cuore dei tifosi partenopei.

Sui social, nel post-gara, i tifosi del Napoli mostrano tutto il loro amore per Simeone. “È ufficiale. Simeone è stato concepito a Forcella e nato ai Quartieri Spagnoli. Scugnizzo vero”, scrive Franz. Paolo si unisce agli elogi: “L’umiltà di Giovanni Simeone: gioca poco ma da sempre il massimo e segna, mai una polemica e sempre sorridente. Potrebbe essere titolare in tante squadre”. Vincenzo ricorda il legame speciale tra gli argentini e la città: “Mettere un argentino a Napoli è come mettere un eschimese al Polo, sta a casa sua. Immenso”. Caigi ironizza sulla forma straordinaria del Cholito: “Io prendo quello che ha preso Simeone…”.

Il Napoli di Spalletti bello come quello di Sarri

Ma è tutta la squadra di Spalletti a incantare, come ricorda Mimì: “Ragazzi mi sembra di sognare stento a credere che abbiamo una squadra così bella che gioca un calcio bello è dai tempi del Milan di Sacchi dal Napoli di Sarri che non vedevo partite così. Non mi illudo resto con i piedi per terra ma sono emozionato”. Infine Vittorio cita un altro grande protagonista di questo Napoli: “Che dire, una sola squadra in campo. La notizia è che Lobotka ha sbagliato un appoggio nel primo tempo”.

Tags:

Leggi anche:

Club Med

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi

SPORT TREND

Etichette per la tua azienda?

Caricamento contenuti...