Virgilio Sport

Champions: la ricetta di Pirlo per battere il Porto

La squadra di Conceiçao non ha preso nessun gol in casa nella fase a gironi.

17-02-2021 08:31

La Juventus è la prima squadra italiana a scendere in campo per la fase ad eliminazione diretta della Champions League. Si parte con la sfida sul campo del Porto, valida per l’andata degli ottavi di finale.

Il Porto di Sergio Conceiçao (ha giocato in Italia con le casacche di Lazio, Inter e Parma) è una squadra tosta. In tutta la fase a gironi, non ha subito neanche una rete tra le mura amiche dello Stadio do Dragao.

Come se non bastasse, Andrea Pirlo, tecnico dei bianconeri, deve fare i conti con diverse assenze pesanti: oltre ad Arthur e Juan Cuadrado, anche Leonardo Bonucci ha dovuto dare forfait per la sfida con i dragoni.

La ricetta dell’allenatore bianconero è semplice: difendersi con massima attenzione e puntare sull’estro del solito Cristiano Ronaldo, l’unico bianconero ad aver segnato in gare ad eliminazione diretta nelle ultime due stagioni.

Il portoghese avrà al fianco Alvaro Morata, ovvero il compagno di reparto con cui dialoga meglio in campo. Già a quota 23 gol stagionali, CR7 punta a rimpinguare il suo bottino in Champions League, anche alla luce del record di Leo Messi.

Cristiano Ronaldo ha spronato i compagni via social network, spiegando come la tappa con il Porto possa diventare la prima di un bellissimo e lungo cammino in Champions League.

Andrea Pirlo è conscio del fatto che, per tornare dal Portogallo con un risultato positivo, servirà il miglior Cristiano Ronaldo, quello che sa prendersi sulle spalle le responsabilità dell’intera squadra.

Leggi anche:

Caricamento contenuti...