Virgilio Sport

Champions League: la Juventus senza Di Maria contro il PSG, l'esordio diverso del Milan

La Juventus si scontra in Francia col PSG, il Milan in Austria col Salisburgo. Entrambe puntano a passare il girone, ma gli avversari sono differenti e il momento è cruciale.

Pubblicato:

Dopo una giornata di Serie A contraddistinta da belle partite e da episodi indecenti sugli spalti, inizia veramente la Champions League 2022/2023 con la prima giornata della fase a gironi.

Le prime italiane a scendere in campo saranno Milan e Juventus, rispettivamente contro RB Salisburgo e PSG. Il momento delle due formazioni è molto diverso, il progetto tecnico anche. Gli obiettivi però sono gli stessi, ovvero partire con una vittoria per mettere il girone in discesa.

Milan bene contro le austriache, ma la Champions è un’altra cosa

Lontani sono i tempi nei quali il Milan chiamava la Champions League “casa”. Dopo molti anni di difficoltà, i rossoneri sono poco più di un “rookie” in Europa, come dimostrato dal quarto posto della passata stagione. Con uno Scudetto in più in tasca, però, un anno in più di lavoro con Pioli e alcuni acquisti funzionali al progetto, l’obiettivo del Diavolo ora è senza dubbio, almeno, passare il turno in un girone non proibitivo.

Questo sarà solo il terzo incontro europeo tra Salisburgo e Milan, con il Milan che ha vinto entrambi i due precedenti nella fase a gironi della UEFA Champions League 1994/95 sulla strada per raggiungere la finale. Inoltre, il Milan ha perso solo uno degli 11 precedenti contro club austriaci nelle principali competizioni europee (8V, 2N), sconfitta per 2-5 contro l‘SK Rapid Vienna nella Coppa dei Campioni 1957/58. I rossoneri hanno vinto tutte le ultime cinque partite europee contro squadre austriache con un punteggio complessivo di 16-2, battendo l‘FK Austria Vienna 5-1 nella UEFA Europa League 2017/18 nell’ultimo incrocio.

Il Milan arriva da un successo per 3-2 nel derby della Madonnina contro l’Inter (doppietta di Leao e rete di Giroud) e questa sarà senza dubbio una carica enorme per tutto l’ambiente, determinato a riprendersi quella “casa” che anni di difficoltà gli hanno privato.

Le probabili formazioni:

Salisburgo (4-3-1-2): Kohn; Dedic, Solet, Wober, Ulmer; Capaldo, Seiwald, Kjaergaard; Kameri; Okafor, Fernando. All. Jaissle

Milan (4-2-3-1): Maignan; Calabria, Kalulu, Tomori, Hernandez; Tonali, Bennacer; Messias, Diaz, Leao; Giroud. All. Pioli

Juventus contro i giganti: Mbappe-Messi-Neymar fanno paura

La Juventus è stata più abituata a calcare i palcoscenici internazionali negli ultimi anni, arrivandoci vicino ma senza mai riuscire a portarsi a casa la Coppa. Nelle ultime stagioni europee, nonostante sia sempre stata in grado di superare la fase a gironi, la Vecchia Signora ha subito alcune sconfitte davvero pesanti (Lione, Ajax, Villarreal) che ne hanno limitato parecchio la crescita e il morale.

I bianconeri al momento sono sesti in Serie A con 9 punti dopo cinque partite, un ruolino comunque migliore rispetto allo scorso anno ma che non rispecchia gli enormi investimenti fatti in estate (Pogba e Di Maria già costantemente ai box, ma si sapeva).

Tuttavia, il Paris Saint-Germain non ha mai vinto contro la Juventus in otto gare ufficiali (2N, 6P), perdendo tutte le ultime sei. Contro nessun’altra squadra ha disputato più match in competizioni europee senza mai vincere. L’ultima sfida contro i bianconeri risale alla Supercoppa UEFA del 1996, sconfitta 9-2 nel complesso in due gare.

Il PSG però è una corazzata, una di quelle Big con la b maiuscola che partono ogni anno come favorite per arrivare in fondo. L’arrivo di Galtier sembra aver dato un minimo di stabilità alla squadra e allo spogliatoio, cosa che è sempre mancata nelle scorse stagione. Il tridente offensivo formato da Neymar, Messi (che ha segnato 72 reti in 69 partite da titolare nella fase a gironi della Champions League) e Mbappe (che ha segnato in ognuna delle sue ultime quattro partite di Champions League) sono immancabili, inutile provare a costruire gabbie per contenerli.

Sarà una super sfida, forse la più bella della prima giornata.

Le probabili formazioni

Queste dovrebbero essere le probabili formazioni di PSG-Juventus:

Psg (3-4-3): Donnarrumma; Sergio Ramos, Marquinhos, Kimpembe; Hakimi, Renato Sanches, Verratti, Mendes; Messi, Mbappé, Neymar. All. Galtier

Juventus (4-3-3): Perin; Danilo, Bonucci, Bremer, Alex Sandro; Locatelli, Paredes, Miretti; Cuadrado, Vlahovic, Di Maria. All. Allegri

Tags:

Leggi anche:

Falkesteiner Hotel & Spa Falkesteinerhof

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi

SPORT TREND

Farmacia Eredi Marino Dr. Giovanni

Caricamento contenuti...