Virgilio Sport

Juventus, questa non ci voleva: Paul Pogba cambia idea e si opera

Paul Pogba stava seguendo una terapia conservativa per la lesione al menisco laterale del ginocchio. Questa procedura, evidentemente, non ha dato i frutti sperati inizialmente

Pubblicato:

Piove sul bagnato in casa Juventus. Dopo la non bellissima figura contro la Fiorentina nell’ultima giornata di Serie A, partita terminata 1-1, arrivano brutte notizie dall’infermeria relative a Paul Pogba, che in seguito a un test di questa mattina ha deciso alla fine di sottoporsi all’intervento chirurgico per risolvere il problema al ginocchio.

Pogba si opera: fallita la terapia conservativa

Nella mattinata di oggi c’era grande entusiasmo in casa Juventus, dato che Paul Pogba, il grande acquisto del mercato estivo, era sceso in campo per un test, in modo da verificare l’andamento del recupero del francese, infortunatosi in estate al menisco laterale.

Sfortunatamente, come riporta Sky Sport, questo test non sarebbe andato bene e dunque, assieme allo staff medico della Juve, si sarebbe presa la decisione di sottoporsi a un intervento chirurgico.

Stando sempre a quanto riportato da Sky, i tempi di recupero dopo questo intervento sono stimati in circa 6 settimane.

Pogba non voleva saltare il Mondiale, forse ce la farà lo stesso

Ricordiamo poi le tappe di una vicenda che ha fatto storcere il naso non poco a tutti i sostenitori della Vecchia Signora. Appena arrivato a Torino dallo United, il francese aveva preso parte alla tournée negli Stati Uniti assieme al resto dei compagni, salvo farsi male quali subito in allenamento.

Il responso non lasciava spazio a dubbi: lesione del menisco laterale del ginocchio destro. Un problema che solitamente si risolve con un intervento chirurgico e che richiede qualche mese per risolversi. Il problema è che questo è l’anno dell’assurdo Mondiale in Qatar, e dunque il giocatore non voleva correre il rischio di tornare nel 2023 e non avere la possibilità di difendere il titolo iridato.

Si è dunque scelto di optare, contro il parere dei medici bianconeri, ma seguendo le indicazioni di un altro grande luminare dell’ortopedia, per la terapia conservativa, ossia riposo di cinque settimane prima di riprendere ad allenarsi, sperando che il problema si risolvesse.

Ovviamente, questa soluzione non ha avuto nessun effetto, e dunque il francese si opererà, ma dovrebbe (potrebbe) fare comunque in tempo per giocare con la Francia la Coppa del Mondo.

Juve ancora senza Pogba, come si muoverà Allegri

Dunque, saranno ancora minimo sei settimane senza Pogba, e questa è una brutta notizia per la Juventus e per Max Allegri, che contava nel ritorno del Polpo per sistemare una volta per tutte il suo centrocampo.

A questo punto, è probabile che Allegri continui a puntare sul trio composto da Paredes mediano basso e due mezze ali come Locatelli e Miretti, quest’ultimo protagonista di un grande avvio di stagione.

La cosa potrebbe anche essere favorevole al giovane italiano, che dunque continuerà ad avere sicuramente spazio e avrà la possibilità di crescere ancora giocando da titolare fino al ritorno del Polpo.

Pogba operato: il comunicato della Juventus

Arriva in serata un comunicato stampa della Juventus sull’esito dell’intervento di Paul Pogba. “Il giocatore è stato operato di meniscectomia artroscopica selettiva esterna. L’intervento chirurgico, eseguito dal Prof. Roberto Rossi alla presenza del Responsabile Sanitario della Juventus dott. Luca Stefanini, è perfettamente riuscito, si legge sul sito del club bianconero.

Juventus, questa non ci voleva: Paul Pogba cambia idea e si opera Fonte: Getty Images

Tags:

Leggi anche:

Falkensteiner Hotel & Spa Jesolo

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi

SPORT TREND

Farmacia Eredi Marino Dr. Giovanni

Caricamento contenuti...