Virgilio Sport

Champions League, per Inter e Napoli serve più di un’impresa

Inter contro i pluricampioni della Bundesliga del Bayern Monaco, Napoli al Maradona contro il Liverpool. Sfide tostissime contro due squadroni, ma Inzaghi e Spalletti devono poter sognare

Pubblicato:

Dopo Juventus e Milan, toccherà a Inter e Napoli fare il proprio esordio ufficiale in Champions League. Delle quattro squadre qualificate alla massima competizione europea, solamente i rossoneri hanno pescato un avversario sulla carta abbordabile, mentre per le altre non è andata proprio bene.

I nerazzurri se la vedranno contro il Bayern Monaco a San Siro, mentre i partenopei ospiteranno il Liverpool al Maradona. Entrambe non possono partire come favorite, ma tedeschi e inglesi non sono comunque imbattibili, e il vantaggio di giocare in casa deve essere sfruttato.

Bayern Monaco corazzata anche senza Lewandowski, serve la gara perfetta

L’Inter arriva all’esordio in Champions League dopo la sconfitta nel derby della Madonnina per 3-2 contro il Milan (le reti nerazzurre di Brozovic e Dzeko, con Lukaku assente per infortunio). Non il modo migliore per approcciarsi a una gara talmente importante, in un girone di ferro come quello nerazzurro.

Inter e Bayern Monaco si sono incontrate sette volte in competizioni europee, con il bilancio in equilibrio grazie a tre vittorie ciascuna (1N). Uno dei tre successi dell’Inter contro la squadra tedesca è arrivato nella finale di Champions League nel 2009/10 (2-0). Questo è uno dei ricordi più dolci della storia nerazzurra, con un successo anche nella stagione successiva con un meraviglioso gol di Pandev.

Incredibilmente, al momento, il Bayern Monaco non è primo in Bundesliga, bensì terzo a un punto dalla vetta, dietro però a Friburgo e Borussia Dortmund. L’assenza di Robert Lewandowski è un peso enorme, che al momento è compensato da una grande azione corale e dalla capacità di dominare sempre e comunque in Germania. La cosa da capire è che anche per i bavaresi l’esordio in Champions rappresenta una sorta di test, e dunque l’Inter può dire la sua approfittando della mancanza di un vero centravanti in Baviera.

Tuttavia, il Bayern Monaco ha vinto il 100% delle trasferte contro l’Inter nelle competizioni europee (3/3), con tutti i successi contro i nerazzurri arrivati proprio in esterna. La più recente è stata una vittoria per 1-0 negli ottavi di finale della Champions League 2010/11.

Queste dovrebbero essere le probabili formazioni di Inter-Bayern Monaco

Inter (3-5-2): Handanovic; Skriniar, De Vrij, Bastoni; Dumfries, Barella, Brozovic, Mkhitaryan, Gosens; Lautaro, Dzeko. All. S.Inzaghi

Bayern Monaco (4-2-3-1): Neur; Pavard, Upamecano, De Ligt, Davies; Kimmich, Goretzka; Gnabry, Musiala, Muller; Mané. All. Nagelsmann

Napoli all’esame Liverpool, ce la si può giocare

Il Napoli ha iniziato il campionato in modo ottimo, i nuovi acquisti si stanno inserendo molto bene e la classifica recita secondo posto a 11 punti a pari merito con il Milan e dietro solamente all’Atalanta.

Napoli e Liverpool si affronteranno nella fase a gironi della Champions League per la terza volte nelle ultime cinque stagioni. La squadra italiana ha vinto la sfida casalinga contro i Reds sia nel 2018/19 (1-0) e nel 2019/20 (2-0).

Questo fa ben sperare Luciano Spalletti, che punterà ancora una volta sul georgiano Kvara, in gol anche nella vittoria contro la Lazio nell’ultima giornata di Serie A. Difficile inquadrare l’obiettivo stagionale dei partenopei, sicuramente tentare di passare il girone di di qualificarsi ancora una volta per la Champions League.

Gli azzurri hanno cambiato tantissimo, così come il Liverpool, che sta tentando di imboccare una nuova squadra, con un Nunez in più e un Salah che non sembra, al momento, il dominatore delle passate stagioni. Sicuramente giocare in casa farà la differenza nonostante manchino tutti i senatori delle passate stagioni, ma questa sarà una bella prova per i nuovi che avranno l’occasione di capire veramente, per la prima volta, cosa significa giocare a Napoli e per il Napoli.

Queste dovrebbero essere le probabili formazioni di Napoli-Liverpool:

Napoli (4-3-3) – Meret; Di Lorenzo, Rrahmani, Kim, Mario Rui; Anguissa, Lobotka, Zielinski; Politano, Osimhen, Kvaratskhelia. All.: Spalletti.

Liverpool (4-3-3) – Alisson; Alexander-Arnold, Matip, Van Dijk, Robertson; Elliott, Fabinho, Milner; Salah, Nunez, Luis Diaz. All.: Klopp.

Champions League, per Inter e Napoli serve più di un’impresa Fonte: Getty Images

Tags:

Leggi anche:

Falkensteiner Hotel & Spa Falkensteinerhof

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi

SPORT TREND

Farmacia Eredi Marino Dr. Giovanni

Caricamento contenuti...