,,
Virgilio Sport SPORT

Champions: riscatto Inter, tris allo Sheriff. Milan ancora a 0 punti

I nerazzurri battono i moldavi a San Siro, niente da fare per i rossoneri ad Oporto.

19-10-2021 22:54

L’Inter si rilancia, Milan all’inferno: serata a due facce in Champions League per le due squadre di Milano. I nerazzurri a San Siro piegano per 3-1 i moldavi dello Sheriff Tiraspol grazie alle reti di Dzeko, Vidal e De Vrij, e si portano a 4 punti in classifica, a -2 dallo stesso Sheriff e dal Real Madrid.

Terzo ko di fila invece per i rossoneri di Stefano Pioli, sconfitti in Portogallo dal Porto, a segno con Luis Diaz. Le speranze di qualificazione del Diavolo, ancora a zero punti, sono ora ridotte al lumicino, servono tre vittorie di fila per sperare negli ottavi.

Champions League: Inter-Sheriff Tiraspol 3-1

35′ Dzeko (I), 52′ Thill (S), 58′ Vidal (I), De Vrij (I)

Primo tempo a senso unico, l’undici di Inzaghi mette sotto assedio l’area della squadra moldava fin dai primi minuti. Dumfries, Dzeko e Dimarco vanno vicini al vantaggio, gli ospiti soffrono l’aggressività dei nerazzurri e non creano quasi nulla dalle parti di Handanovic.

La pressione dell’Inter si accentua nella seconda metà di tempo, il portiere dello Sheriff Celeadnic salva su Dimarco. Al 35′ padroni di casa avanti sugli sviluppi di un corner: Dzeko dopo una deviazione in area si ritrova il pallone sul sinistro e trova il vantaggio con un tiro al volo. La squadra di Vernydub fatica a reagire, Perisic e Lautaro si avvicinano al raddoppio.

Ripresa, San Siro subito gelato: al 52′ Thill su calcio di punizione trova l’1-1 con un tiro a giro che sorprende Handanovic, il portiere nerazzurro riesce solo a sfiorare la sfera. Ma la reazione dell’Inter è immediata: Perisic al 56′ colpisce il palo, due minuti dopo Vidal riporta avanti il Biscione su assist di Dzeko. I nerazzurri giocano con fiducia e al 67′ affondano di nuovo il colpo, questa volta è De Vrij di destro a fare tris. Finale in gestione, Perisic sfiora un poker colpendo una traversa negli ultimi minuti di gioco.

Champions League: Porto-Milan 1-0

65′ Luis Diaz (P)

Primi 45′ ad alto ritmo, con il Porto che fa la partita contro un Milan poco brillante in fase offensiva. I Dragoni colpiscono in avvio un palo con Luis Diaz, al 18′ sprecano con Taremi da posizione favorevolissima. Sempre il numero 9 dei portoghesi è pericoloso altre due volte: al 23′ si immola Kjaer sul suo tiro, al 28′ spedisce fuori di un soffio dopo uno scambio con Oliveira. Il Diavolo negli ultimi minuti dell’intervallo soffre meno ma non riesce a creare praticamente nulla in attacco.

Il Milan rischia anche in avvio di ripresa, su un buco di Tomori quasi Taremi ne approfitta, in sofferenza anche Ballo-Touré sulla fascia. Pioli decide di sostituire entrambi, dentro Kalulu e Romagnoli. Fuori anche Giroud, che fa posto a Zlatan Ibrahimovic. Ma è il Porto a passare: al 66′ Joao Mario salta Kalulu e serve la palla in area, dopo una carambola Luis Diaz trova lo spazio giusto per colpire con un destro a giro che non lascia scampo a Tatarusanu. I rossoneri reclamano un fallo precedente di Taremi, ma l’arbitro convalida il gol.

Non riesce a risalire la china il Milan, praticamente mai pericoloso in attacco: Pioli tenta la carta Bakayoko, dentro per Tonali, poi Daniel Maldini per Krunic, ma i rossoneri non si svegliano e incassano il terzo ko consecutivo che quasi condanna le ambizioni europee del Diavolo.

OMNISPORT

Tags:

Leggi anche:

,,,,,,,,,,,,,,,,
Caricamento contenuti...