Virgilio Sport

Chi è Matteo Giunta, il fidanzato-allenatore di Federica Pellegrini

Vicino alla campionessa olimpica, Matteo Giunta ha allenato Federica Pellegrini per sette anni: la Divina gli ha dedicato l'ultima gara e il suo addio coincide con un nuovo progetto

Pubblicato:

Matteo Giunta è l’artefice della rinascita di Federica Pellegrini, sul versante sportivo e privato. Dopo il Covid-19, le battute d’arresto innegabili, ma che la rendono la Divina, è arrivato lui a iniettare fiducia e ancora determinazione in una campionessa appagata ma non del tutto risolta, dal punto di vista sportiva. La fenice, che Federica Pellegrini ha scelto di tatuarsi a siglare un patto, è stata risvegliata anche dal contributo del suo fidanzato-allenatore, una figura imprescindibile nel quotidiano della campionessa con una formazione tecnica completa e una carriera nell’ambiente del nuoto molto solida.

Il ruolo di Matteo Giunta: Pesaro, Magnini e la rinascita

Accanto a lei nelle fasi della rinascita e nella ripresa dell’attività, seguita al lockdown, Matteo Giunta è un ex nuotatore che ha riservato alla piscina e a Federica la sua carriera, conclusa quella in vasca. Nato a Pesaro il 7 maggio 1982, è cugino di Filippo Magnini, ex compagno della Pellegrini, con il quale ha condiviso la passione per il nuoto e che ha agevolato l’unione con la campionessa veneta, sportiva e umana, ben sette anni fa.

La dedica speciale di Federica Pellegrini a Giunta

Fu Magnini a convincere Federica a rientrare in Italia ad allenarsi (travagliata anche la storia della Divina con gli allenatori, dopo la perdita del suo mentore, Alberto Castagnetti) e a intraprendere un nuovo corso nella sua carriera che consolidò, però, la loro tormentata relazione che si è conclusa con la separazione. Filippo oggi è sposato con Giorgia Palmas, ex velina e conduttrice di Milan Channel, e padre della loro piccola Mia, nata nel settembre 2020.

“E’ stato un grandissimo allenatore ed un compagno di vita speciale, spero lo sarà anche in futuro”, aveva detto la Divina ai microfoni della Rai piena della gioia di aver raggiunto quell’equilibrio auspicato prima di Tokyo.

“Se non ci fosse stato Matteo probabilmente avrei smesso qualche anno fa” aveva confermato Federica chiudendo un ciclo di vita ventennale. Adesso è piena, convinta che sia giunto il momento del cambiamento e è – forse – in questa dimensione di nuovi equilibri e consapevolezze che la Pellegrini si è aperta e ha ufficializzato il legame con il fidanzato-allenatore: “La priorità era tenere l’immagine dell’allenatore e dell’atleta separati e siamo stati bravi molto in questo. È stata una persona fondamentale, una delle più importanti in questo percorso sia umano che sportivo”.

Voglia di famiglia per Federica Pellegrini

E’ tempo per concentrarsi sul futuro che, a 33 anni, coincide con il desiderio di costruire e dedicarsi al suo rapporto. Aveva già affermato che si sarebbe dedicata alla famiglia. La sua famiglia. La proposta nel frattempo è arrivata, sancendo un’unione nella vita e nello sport. E Federica ha nuotato, nell’emozione travolgente che ha riempito Riccione e l’intero mondo dello sport, chiunque per i suoi ultimi 200m:

“Fino a quando non è entrata in acqua ero super tranquillo. Con il susseguirsi delle vasche ho iniziato a realizzare che era l’ultima volta che la vedevo nuotare i 200. E lì è stata tosta. Un’emozione fortissima, un colpo al cuore. Un dispiacere: egoisticamente è triste non poterla più allenare, non avere più una prestazione da costruire assieme, con tutto quello che ne consegue, gioie, dolori, pressioni, quel mix di emozioni che è stato il collante dei nostri ultimi nove anni. Però questa malinconia si è trasformata in gioia nel vedere il tributo che le hanno riconosciuto. È come se si fosse materializzato il valore di Fede, quello che ha fatto per lo sport in Italia e nel mondo, perché lei è la più grande duecentista di sempre”, ha confidato in un’intervista al Corriere, Matteo Giunta.

Sul matrimonio pochissimi dettagli, se non l’annuncio dello scambio delle promesse che, per due come loro, significa ancora confronto e sostegno reciproco. Dentro e fuori la vasca.

 

FAQ

Chi è Matteo Giunta?

Matteo Giunta è il fidanzato ed allenatore della campionessa di nuoto, Federica Pellegrini.

Che lavoro fa Matteo Giunta?

Matteo Giunta è un allenatore ed ex nuotatore.

Chi è Matteo Giunta, fidanzato di Federica Pellegrini?

Pesarese, cugino del campione Filippo Magnini, è allenatore della campionessa dei 200 sl Federica Pellegrini. Giunta si dedica alla preparazione in vasca di Federica, appunto, ed è tra i più apprezzati nel suo campo. Ha vinto a tale proposito la Palma d'Oro del Coni.

Quanto è alto Matteo Giunta?

Matteo giunta è alto un 1,83 cm.

VIRGILIO SPORT

Leggi anche:

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi

SPORT TREND

Non farti bloccare dalle paure

Caricamento contenuti...