Virgilio Sport

Con Milinkovic, Brozo, Koulibaly e gli altri Saudi League show, dove si vedrà in tv?

La Saudi Professional League parte tra circa un mese: i grandi broadcast italiani e stranieri monitorano situazione dei diritti tv

12-07-2023 13:30

Dario Santoro

Dario Santoro

Giornalista

Da sempre amante dello sport. Già dall'età di 18 anni ha avviato la carriera giornalistica come commentatore, inviato e conduttore televisivo. Laureato in Giurisprudenza con tesi sul Diritto Sportivo. Se fosse un calciatore sarebbe un centrocampista tutto-fare. Per Virgilio Sport si occupa della sezione calcio

Prima lo slogan era tutti pazzi per CR7. Da adesso tutti attenti alla Saudi League PRO. L’apripista Cristiano Ronaldo ha aperto un enorme bacino d’utenza mondiale per tutti gli appassionati di calcio ma ora ci sarà ancora più interesse alla visione della Saudi League con i tanti campioni già ingaggiati dopo questi pochi giorni di calciomercato. Con Milinkovic-Savic, Brozovic, Koulibaly e tutti gli altri già arrivati (più quelli che arriveranno) l’appeal del prodotto cresce sempre di più, ma chi la trasmetterà in tv in Italia?

Sportitalia, la prima emittente a trasmettere in chiaro l’Al Nassr

Era toccato a SportItalia, l’emittente di Michele Criscitiello, ad avere per prima la possibilità di far vedere in esclusiva tutte le gare dell’ Al Nassr di CR7. Dopo 6 mesi di accordo, con discreti risultati televisivi, è più che una possibilità di rivedere ancora i match del campionato arabo di massima Serie. Dopo i Mondiali in Qatar, gli arabi ora puntano alla diffusione internazionale del loro calcio e gli investimenti sul calciomercato ne sono l’esempio.

I nuovi accordi di diffusione tv della Saudi Pro League

Nelle prossime settimane gli addetti ai lavori sauditi lavoreranno per garantire la migliore visibilità possibile del prodotto nei vari paesi del Mondo e in Italia, un po’ come fu all’inizio per Sportitalia che acquisì i diritti in esclusiva delle gare di CR7. La partita si preannuncia aperta fra i grandi broadcaster sia in chiaro che pay. Il tutto, secondo le indiscrezioni, non dovrebbe giocarsi sul piano delle cifre, come succede per gli altri diritti tv, ma sulla garanzia di dare alla Saudi Pro League la giusta rilevanza e un servizio adeguato per permettere al calcio saudita un’ampia visibilità in Italia: un’occasione da non sprecare.

I grandi broadcast italiani e stranieri pronti all’acquisizione

Per ora DAZN, RAI, MEDIASET, SKY e AMAZON PRIME non hanno ancora annunciato nessuna acquisizione del campionato arabo 2023/2024 ma nei prossimi giorni potrebbero però arrivare novità in merito e potrebbe essere visibile ancora in chiaro, probabilmente su SPORTITALIA, l’emittente più accreditata al momento in vista dei precedenti accordi.

Il 20 agosto 2023, così come per la Serie A, prenderà il via il nuovo torneo dell’Arabia Saudita, denominato Saudi Professional League. L’Al-Ittihad, Campione in carica; Al-Nassr, Al-Hilal e Al-Ahli inseguiranno per provare a conquistare il nuovo titolo del campionato del 2023/2024. Da Cr7 a Benzema: la sfida non è ancora iniziata ma si preannuncia sensazionale.

Leggi anche:

ECampus

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi
SERIE A:
Genoa - Empoli
Lazio - Cagliari
Milan - Frosinone
SERIE B:
Venezia - Ascoli
Cosenza - Ternana
Pisa - Cremonese
Modena - Reggiana
Spezia - Parma

SPORT TREND

Non farti bloccare dalle paure

Caricamento contenuti...