Virgilio Sport

Juventus, Pogba in Arabia ha già visitato le strutture: il video social e cosa può succedere

L'addio di Pogba si fa sempre più vicino: le sirene arabe diventano sempre più concrete e l' Al Ittihad non si vuole fermare dopo aver preso Benzema

Pubblicato:

Dario Santoro

Dario Santoro

Giornalista

Scrive, commenta, racconta lo sport in tutte le sfaccettature. Tocca l'apice quando ha modo di concentrarsi sule interviste ai grandi protagonisti

Il vento d’Arabia soffia a temperature elevate verso l’Italia e a raggiungere la Continassa ci ha messo meno di una settimana dal rientro anticipato dalle vacanze di Pogba. Che sia un caso oppure no, già era nell’aria da tempo questa possibilità per Paul. Ora, la visita di Pogba alle strutture di allenamento dell’ Al- Ittihad aumenta sempre di più la consapevolezza che la Juventus non sia del tutto convinta di voler ancora puntare su di lui.

Le sirene arabe allontanano Pogba dalla Juve

Il centrocampista della Juventus viene da una stagione complicata, praticamente saltata. Dalla scorsa settimana ha iniziato ad allenarsi individualmente e per primo alla Continassa, per cercare di cambiare copione ed evitare altri colpi di scena. Il più grande però potrebbe arrivare dal mercato. Già il 6 luglio l’agente Pimenta ha fatto visita al giocatore per mostrargli la sua vicinanza e per aggiornarlo sulle richieste arabe.

La possibilità dell’addio di Pogba alla Juve aumenta

Nelle settimane scorse un intermediario di Pogba aveva incontrato un emissario saudita, in rappresentanza di Rafaela Pimenta, agente del calciatore francese. Ora la foto emersa sui social, ieri sera alle 23 circa, raffigurante Pogba con un dirigente arabo, aumenta le possibilità che la sua visita in Arabia non sia più soltanto un caso.

Il club arabo dell’Al – Ittihad pare voglia fare sul serio: dopo aver affidato la direzione tecnica a Nuno Espirito Santo, l’arrivo di Karim Benzema e N’Golo Kanté ha fatto da apripista ad altre possibili soluzioni. L’ultima porta al centrocampista francese della Juventus: una maxiofferta da 100 milioni di euro per tre anni con conguaglio di oltre 20 milioni alla Juventus (che l’aveva ripreso a parametro zero dal Manchester United).

E’ spuntato anche un video sui social dove il francese risponde a un tifoso che gli chiede se giocherà nel campionato arabo: “Oggi no, domani chissà…” risponde. Non pago il fan aggiunge: “Ma all’Ittihad o all’Al-Ahly?”. “Non so” replica Pogba.

Allegri attende il recupero di Pogba ma intanto sogna Milinkovic

L’idea di Pogba era quella di rimettersi a disposizione di Max Allegri nel più breve tempo possibile: il suo rientro anticipato dalle vacanze ne è la testimonianza ma del suo futuro non c’è ancora certezza. Intanto, la Juventus si sta già guardando attorno sia per l’eventuale addio di Pogba e continua a sperare in Milinkovic-Savic.

La Juventus dovrà però fronteggiare la concorrenza del Napoli e dei soliti arabi per il serbo con Lotito che potrebbe cedere alle tentazioni (gli arabi offrono oltre 40 milioni) per evitare di perderlo a parametro zero il prossimo anno, visto il contratto in scadenza. Il serbo rispecchierebbe le caratteristiche di Pogba: alto, tecnico e di qualità. Un grande fisico che può garantire più soluzioni nella manovra offensiva. È un giocatore completo che segna, fa assist ed è anche uno specialista dei calci di punizioni.

Tags:

Leggi anche:

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi

SPORT TREND

Liberati dell'amianto in modo sicuro

Caricamento contenuti...