Virgilio Sport

Coppa Italia, Lazio ai quarti: bel ricordo di Mihajlovic. Le pagelle

Una rete di Felipe Anderson alla mezz'ora regala la qualificazione alla Lazio. Coppa Italia nel ricordo di Sinisa Mihajlovic, che viene omaggiato da entrambe le tifoserie a inizio gara.

19-01-2023 19:59

Un gol di Felipe Anderson permette alla Lazio di superare il proprio ottavo di finale di Coppa Italia contro il Bologna. La squadra di Maurizio Sarri gioca una partita solida e in controllo, dominando il possesso palla praticamente per tutta la gara.

Prima della partita bellissimi gesti di pubblico e squadre nel ricordo di Sinisa Mihajlovic, con una stupenda gigantografia della Lazio e momento pieni di commozione.

I biancocelesti affronteranno la vincente dell’ultimo ottavo di finale in programma tra Juventus e Monza.

Lazio-Bologna nel ricordo di Sinisa Mihajlovic

La gara di Coppa Italia si gioca nel ricordo del difensore serbo Sinisa Mihajlovic, scomparso il 16 dicembre scorso dopo aver lottato a lungo contro la leucemia. La Curva Nord, quella della Lazio, ha dedicato una coreografia al serbo: “Sinisa: padre, marito e uomo vero. Il tuo esempio vivrà per sempre” le parole in suo ricordo condite da un ritratto in una gigantografia in maglia Lazio.

Inoltre, sia Lazio che Bologna hanno deciso di supportare l’associazione donatori midollo osseo (Admo), e metteranno all’asta sulla piattaforma internazionale ‘Match worn shirt’ le divise da gara dei calciatori, il cui ricavato sarà devoluto alla sezione Lazio dell’Admo.

Felipe Anderson show, sblocca la partita nel primo tempo

Felipe Anderson carico fin da subito, dato che ci prova dopo pochissimi secondi dal fischio d’inizio. La Lazio è in totale controllo del campo, e infatti il Bologna non riesce a uscire dalla propria metà campo.

Al 17′ Sosa rischia un clamoroso autogol su una punizione di Luis Alberto, solita partita bellissima di Zaccagni, che è imprendibile sulla fascia così come Pedro, che serve al 33′ l’assist per Felipe Anderson, che da centro area anticipa i difensori, ci mette la punta e firma l’1-0 che sblocca la partita.

La gara comunque non è particolarmente spettacolare, anche se la Lazio è in dominio totale del gioco.

Secondo tempo di gestione, biancocelesti che non rischiano niente

Lazio vicinissima al secondo gol a inizio ripresa con Milinkovic-Savic: cross delizioso dalla sinistra di Zaccagni per l’inserimento del serbo, che però non riesce a schiacciare il pallone sfiorando la traversa.

Vicinissimo al gol al 70′ anche Luis Alberto: altra azione personale di Zaccagni, che entra in area e viene fermato con difficoltà dalla difesa rossoblù. Il pallone arriva sui piedi di Luis Alberto che calcia di collo pieno, Skorupski respinge.

Lazio più approssimativa in gestione nella parte finale della partita, ma il Bologna oggi sembra avere pochissime energie: Maximiano, di fatto, non ha toccato un singolo pallone in questa partita

Lazio-Bologna, il tabellino dell’incontro

LAZIO (4-3-3): Maximiano; Lazzari, Patric, Romagnoli, Hysaj; Milinkovic-Savic, Cataldi, Luis Alberto; Zaccagni, Felipe Anderson, Pedro. All. Sarri

BOLOGNA (4-1-4-1): Skorupski; Cambiaso, Soumaoro, Sosa, Lykogiannis; Schouten; Orsolini, Moro, Dominguez, Aebischer; Barrow. All. Thiago Motta

Gol: Felipe Anderson

Ammoniti: Sosa 57′, Zaccagni 61′, Luis Alberto 79′, Zirkzee 88′

Espulsi: –

Lazio-Bologna, come ha arbitrato Niccolò Baroni

Il direttore di gara si dimostra tranquillo e sicuro nel controllare il gioco. La partita è onesta e poco ruvida, con ritmi non molto elevati e dunque facilmente gestibili.

Prova superata sia per lui che per tutta la squadra arbitrale.

Lazio-Bologna, le pagelle

Hysaj 7: Forse la miglior prestazione da quando è a Roma. Bellissima condizione fisica, ottime cose in entrambe le fasce.
Milinkovic-Savic 6: Fallisce una grande occasione e si vede che non è in condizione. Sarri lo sostituisce, ci sta.U
Luis Alberto 6,5: Unisce qualità e quantità. Sicuramente il centrocampista migliore tra quelli titolari.
Felipe Anderson 7: Altra prestazione ottima del brasiliano numero 7. Gol, giocate, corsa. Fedelissimo di Sarri.
Zaccagni 6,5: Peccato per il giallo. Fallisce un paio di occasioni per scarsa precisione.

Orsolini. 5,5: Tenta qualche giocata delle sue, ma oggi non riesce a incidere.
Skorupski 6,5: Grazie a lui il Bologna rimane in partita fino alla fine.
Barrow 5,5: Tenta di portare fuori posizione Romagnoli, ma con scarsi risultati.

Coppa Italia, Lazio ai quarti: bel ricordo di Mihajlovic. Le pagelle Fonte: Getty Images

Tags:

Leggi anche:

Caricamento contenuti...