,,
Virgilio Sport SPORT

Coronavirus, rinviata la finale di Champions League 2020

L'emergenza Coronavirus stravolge il programma delle Coppe Europee: rinviate le finali, Europa League compresa.

I contagi da Coronavirus non conoscono sosta in Europa. Il Vecchio Continente naviga a vista sotto tutti gli aspetti e lo sport non fa eccezione. Tutt’altro.

Così a meno di una settimana dallo storico annuncio del rinvio dell’Europeo 2020 all’estate successiva, e mentre in seno al Cio si discute sulla possibilità di spostare l’Olimpiade in programma a Tokyo nella prossima estate, l’Uefa ha annunciato novità importanti anche sul fronte delle Coppe europee.

Attraverso un comunicato apparso sul sito ufficiale, infatti, la federazione calcistica europea ha reso noto il rinvio a data da destinarsi delle tre finali delle massimi competizioni organizzate, ovvero Women’s Champions League, Europa League e Champions League.

Questo il comunicato:

“La UEFA riorganizzerà le finali a causa della crisi sanitaria in corso in Europa.
A seguito della crisi COVID-19 in Europa, la UEFA ha formalmente preso la decisione di posticipare le seguenti partite, originariamente previste per maggio 2020:
•    Finale della UEFA Women’s Champions League
•    Finale di UEFA Europa League
•    Finale di UEFA Champions League

Nessuna decisione è stata ancora presa in termini di date per la riorganizzazione. Il gruppo di lavoro, istituito la scorsa settimana a seguito della conference call tra gli stakeholders del calcio europeo, presieduta dal Presidente UEFA Aleksander Čeferin, valuterà le opzioni disponibili. Il gruppo ha già iniziato ad esaminare il calendario. Gli annunci saranno fatti a tempo debito”.

La decisione era ovviamente nell’aria e conferma quanto dichiarato dal presidente della Fifa Gianni Infantino in un’intervista a “La Gazzetta dello Sport”: “Ci sono cose più importanti del calcio in questo momento. Ringraziamo i medici che mettono a repentaglio la loro vita per salvare quelle degli altri. Loro sono eroi. Il calcio e lo sport in generale torneranno solo quando sarà possibile, ovvero quando ci saranno le necessarie condizioni di sicurezza e la diffusione del Coronavirus sarà ridotta”.

Tutto in divenire, quindi, ma nel frattempo si può lavorare sui dati a disposizione, ovvero che il 27 maggio non si giocherà la finale di Europa League a Danzica e il 30 quella di Champions in programma a Istanbul. Per il resto, se ne saprà di più non appena la curva dei contagi in Europa sarà diminuita e potrà essere organizzata la ripresa dei campionati nazionali la cui parte conclusiva dovrà essere integrata con quella, appunto, delle competizioni europee. Sono allo studio diverse ipotesi, come quella di giocare il ritorno degli ottavi e i quarti di finale in gara unica e poi di dar vita ad una final Four, almeno per la Champions. Si vedrà, per il momento l’unica certezza è l’ennesimo rinvio imposto dal dramma Coronavirus.

 

SPORTAL.IT | 23-03-2020 19:44

Tags:

Leggi anche:

,,,,,,,,,,,,,,,
Caricamento contenuti...