Virgilio Sport

Da Ibra a Calhanoglu: quando il rigore nel Derby è questione di "ex"

Sia lo svedese che il turco sono andati a segno nel Derby di Milano su rigore alla prima da ex.

Pubblicato:

Da Ibra a Calhanoglu: quando il rigore nel Derby è questione di "ex" Fonte: Getty

Bisogna avere soprattutto il carattere per riuscire anche solo a pensare, ideare, immaginare certi gesti. Mettete una sera, a San Siro, il primo Derby di Milano con il pubblico delle grandi occasioni dopo il periodo pandemico.

Simone Inzaghi manda in campo, anche un po’ a sorpresa, uno degli ex di giornata: ma non uno qualunque. Il più recente: mentre Hakan Calhanoglu sfila sul manto erboso, il pubblico di fede rossonera lo fischia, e pure tanto.

Una regola non scritta, questa, nel calcio. Dopo un avvio di stagione al di sotto delle aspettative, comunque, nessuno avrebbe potuto immaginare un impatto nel Derby di Milano come quello del centrocampista turco: pressing, intensità. Mette in difficoltà Kessié e guadagna il rigore del possibile vantaggio.

Si avvicina a Lautaro Martinez: vuole batterlo a tutti i costi. Anche perché la porta difesa da Tatarusanu si trova esattamente ai piedi della curva dei suoi ex tifosi: insomma, in questi casi o hai carattere o non ci provi neanche. Il goal che ne segue riporta indietro nel tempo, così come l’esultanza.

Undici anni fa, sempre novembre: il primo Derby di Milano di Zlatan Ibrahimovic con la maglia del Milan. Lo svedese entra in area di rigore e viene abbattuto da Materazzi: è rigore, dopo appena cinque minuti, senza troppi dubbi. E, ovviamente, prende palla e si dirige verso il dischetto, sfidando Castellazzi e un’intera curva, quella dei suoi ex tifosi.

Rincorsa, destro, rete ed esultanza a braccia aperte, guardando i sostenitori dell’Inter che fino a due stagioni prima lo spingevano e tifavano. Scena rivista nell’ultimo Derby: conclusione vincente di Calhanoglu e mani alle orecchie, polemicamente.

Due episodi diversi per background (lo svedese è stato a lungo il simobolo dei nerazzurri, il turco in rossoneto ha vissuto di momenti) che entrano di diritto nella storia infinita di Milan e Inter.

Tags:

Leggi anche:

Caricamento contenuti...