Virgilio Sport

MotoGP Argentina: Sprint a Binder, poi Bezzecchi e Marini. Sesto Bagnaia

La cronaca in tempo reale della Sprint Race del Gp dell'Argentina, secondo round del mondiale MotoGP 2023. Si assegnano punti per la classifica.

Ultimo aggiornamento 01-04-2023 21:11


Riassunto dell'evento

A grande sorpresa la seconda Sprint Race della storia della MotoGP è andata a Brad Binder. In Argentina il sudafricano della KTM, 15° al via, ha fatto una straordinaria rimonta mettendosi davanti già nelle prime curve e alla fine ha preceduto tutti alla bandiera a scacchi. Dietro di lui sul podio della Sprint le Ducati VR46 di Marco Bezzecchi e Luca Marini. Quarto un ritrovato Franco Morbidelli con la Yamaha, poi Alex Marquez su Ducati Gresini. Sesto il campione del mondo Pecco Bagnaia.

MotoGP Argentina, ordine d’arrivo della Sprint Race

  1. B. Binder (KTM) 19:56.873
  2. M. Bezzecchi (Ducati) +0.072
  3. L. Marini (Ducati) +0.877
  4. F. Morbidelli (Yamaha) +2.354
  5. A. Marquez (Ducati) +2.462
  6. F. Bagnaia (Ducati) +2.537
  7. M. Viñales (Aprilia) +2.643
  8. J. Martin (Ducati) +3.754
  9. F. Quartararo (Yamaha) +3.856
  10. J. Miller (KTM) +5.143
  11. T. Nakagami (Honda) +5.574
  12. F. Di Giannantonio (Ducati) +6.965
  13. J. Zarco (Ducati) +7.568
  14. R. Fernandez (Aprilia) +7.725
  15. A. Rins (Honda) +8.687
  16. A. Fernandez (KTM) +9.040

Ritirati: A. Espargaró (Aprilia), J. Mir (Honda)

MotoGP Argentina, la sorpresa Binder

Le prove libere del venerdì avevano fatto pensare a un fine settimana diverso con il possibile dominio dell’Aprilia. Alla fine né ViñalesEspargaró sono stati protagonisti della Sprint. Maverick ha chiuso al settimo posto, mentre Aleix è caduto a pochi giri dalla bandiera a scacchi. Così a prevalere è stato a sorpresa Binder che ha riportato davanti la KTM.

Dietro al sudafricano uno storico doppio podio del team Mooney VR46 con Bezzecchi secondo e Marini terzo. Morbidelli ha ritrovato fiducia con la sua Yamaha e ha chiuso quarto, ben davanti a un Quartararo sempre più in crisi. Il poleman Alex Marquez ha terminato al quinto posto, con Bagnaia sesto e mai davvero in lotta per il podio.

MotoGP Argentina, Bagnaia resta leader

Dopo la doppietta di Portimao, in questa Sprint Bagnaia è stato più accorto. Qualche battaglia di troppo, anche se non al 100% per chiudere tra i primi tre. Il campione del mondo è sempre in testa alla classifica con 41 punti, contro i 28 di Viñales e i 25 di Bezzecchi, a podio con lui nella gara lunga di domenica scorsa in Portogallo.

Salgono in campionato sia Binder, ora quarto a 22, che Alex Marquez, quinto a 17. I rivali più accreditati a inizio stagione sono tutti più indietro, dato che Aleix Espargaró è già a -30 da Bagnaia e Quartararo a -32. Su Marc Marquez, assente a Termas de Rio Hondo, il vantaggio di Pecco è salito a 34 punti. Domenica alle 19 italiane un’altra occasione importante con la gara lunga.


Abbonati qui a Now-TV per vedere la MotoGP in diretta streaming

Il racconto della giornata

  1. 12/12

    Straordinaria rimonta di Binder. In partenza era 15° e poi si è messo davanti già alla prima curva. Bagnaia, sesto, resta in testa al Mondiale con 13 punti di vantaggio su Vinales e 16 su Bezzecchi

    20:29
  2. 12/12

    Quattro Ducati nei primi sei posti. La migliore Aprilia è quella di Vinales, settimo, davanti a Martin. Nono Quartararo, in difficoltà con la sua Yamaha. Chiude la top-ten l’altra KTM di Miller

    20:26
  3. 12/12

    Grande vittoria di Binder con la KTM davanti alle Ducati VR46 di Bezzecchi e Marini. Quarto Morbidelli, quinto Alex Marquez e sesto Bagnaia al traguardo

    20:23
  4. 12/12

    Bezzecchi recupera terreno, ma non riesce a sorpassare Binder

    20:21
  5. 11/12

    Binder è davanti, ma Bezzecchi ci vuole provare. Intanto Marini ha un secondo di vantaggio sugli inseguitori

    20:20
  6. 10/12

    Bezzecchi è on fire. Ha passato anche Marini, ora è secondo e vuole prendere Binder. Quarto Morbidelli e quinto Bagnaia

    20:19
  7. 9/12

    Due posizioni perse nello stesso giro da Morbidelli: Marini e Bezzecchi entrambi in zona podio

    20:18
  8. 9/12

    Mezzo secondo di vantaggio per Binder su Marini, che ha passato Morbidelli. Caduto intanto Aleix Espargaro

    20:17
  9. 8/12

    Bezzecchi torna quarto davanti a Bagnaia. I primi tre restano Binder, Morbidelli e Marini

    20:15
  10. 7/12

    Binder prova a scappare via, ma Morbidelli e Marini non lo mollano. Bagnaia, ora quarto, ci prova anche lui

    20:13
  11. 6/12

    Doppio sorpasso per Bagnaia, che sale quarto davanti ad Alex Marquez e Bezzecchi

    20:12
  12. 5/12

    Bezzecchi sale quinto, sorpassato Bagnaia. I primi quattro non cambiano

    20:10
  13. 4/12

    Binder è passato in testa. Poi Morbidelli, Marini, Alex Marquez e Bagnaia. Sesto Bezzecchi, quindi Aleix Espargaro e Vinales

    20:08
  14. 3/12

    Binder ci prova, ma Morbidelli tiene bene. Bagnaia resta quinto

    20:07
  15. 2/12

    Morbidelli davanti a tutti. Poi Binder e Marini superano Alex Marquez. Quinto Bagnaia

    20:05
  16. 1/12

    Parte bene Alex Marquez, ma Morbidelli lo supera. Dietro cade intanto Mir

    20:03
  17. 1/12

    Ci siamo! Parte adesso la Sprint Race della MotoGP in Argentina

    20:02
  18. Tutto ormai pronto sulla pista di Termas de Rio Hondo per la seconda Sprint Race della storia del Motomondiale. I piloti di MotoGP si sfideranno così nella prima corsa del Gran Premio d’Argentina, a una settimana dalla gara inaugurale della stagione 2023. Prima fila tutta Ducati con la prima pole position in top class per Alex Marquez.

    Accanto allo spagnolo del team Gresini partono Marco Bezzecchi, con la Ducati del team Mooney VR46, e poi la moto ufficiale del campione del mondo Pecco Bagnaia. Segnali positivi anche da Franco Morbidelli, quarto con la Yamaha, davanti all’Aprilia di Maverick Vinales. Chiude la seconda fila la Ducati Pramac di Johann Zarco.

    Le qualifiche a metà tra asciutto e bagnato hanno così danneggiato un po’ l’Aprilia, che era stata davanti a tutti venerdì. Nono tempo in griglia di partenza per Aleix Espargaro, vincitore in Argentina lo scorso anno, alle spalle anche delle Ducati di Luca Marini e Jorge Martin. Momento ancora delicato per Fabio Quartararo, decimo alla partenza con la Yamaha.

MotoGP Argentina: Sprint a Binder, poi Bezzecchi e Marini. Sesto Bagnaia Fonte: Getty Images
Caricamento contenuti...