Virgilio Sport

Europei Volley Italia-Olanda: probabili formazioni e dove vederla in tv

Tutto quello che c'è da sapere su Italia-Olanda, il quarto di finale dell'Europeo di Volley 2023, che domani, martedì 12 settembre, attende gli azzurri di coach De Giorgi

11-09-2023 16:39

Roberto Barbacci

Roberto Barbacci

Giornalista

Giornalista (pubblicista) sportivo a tutto campo, è il tuttologo di Virgilio Sport. Provate a chiedergli di boxe, di scherma, di volley o di curling: ve ne farà innamorare

La “Piazza” vuol essere grande, come cantava Lucio Dalla. Ma attenzione che sia la… “Piazza” giusta: se fosse Roberto, il coach di Milano (rivelazione dell’ultima Superlega) nonché della nazionale olandese, allora sarebbe davvero un bel problema. Avversario di un’Italia che nell’ottavo di finale contro la Macedonia del Nord ha viaggiato col pilota automatico, e che adesso sente di avere il vento dalla sua in vista dell’appuntamento con un quarto di finale che sulla carta la vede partire con ogni tipo di favore del pronostico.

Perché è vero che l’Olanda ha battuto agli ottavi la Germania dopo una battaglia durata 5 set, quella Germania che agli Azzurri li aveva fatti un po’ tribolare nel corso dell’ultima gara del girone eliminatorio (va però detto che l’Italia sapeva già che sarebbe passata come prima del raggruppamento: anche inconsciamente un minimo di tensione è inevitabile che possa calare), ma è altrettanto vero che i valori di forza sono piuttosto delineati. Tanto che il vero talento di casa oranje probabilmente siede proprio in panchina, e guarda a caso è italiano.

Europei Volley, dove vedere Italia-Olanda

Martedì sera alle 21 al PalaFlorio di Bari, con diretta su RaiSport HD (canale 58) e Sky Sport Arena (e in streaming su Rai Play e Now TV), l’Italia proverà al solito a calare tutti i suoi assi. E detto di Piazza, che ancora una volta sta dimostrando di meritare fiducia e considerazione anche al di fuori dei confini nazionali, il pericolo numero uno altri non può essere, se non Nimir Abdel-Aziz: l’opposto di origini tunisine, transitato a più riprese nel campionato italiano con le maglie di Milano, Trento e Modena (nell’ultima stagione s’è trasferito in Turchia, all’Halkbank, con la quale ha vinto la coppa nazionale), non ha brillato nell’ottavo contro la Germania, ma resta sicuramente il giocatore di maggior talento e caratura del gruppo oranje.

Con lui l’ex Perugia Thijs Ter Horst e il martello Bennie Tuinstra sono certamente gli osservati speciali di una nazionale che ha ormai trovato posto stabilmente nell’elite del volley continentale, seppur è sbiaditissimo il ricordo della selezione olandese che negli anni ’90 contendeva all’Italia praticamente tutti i più importanti trofei internazionali, famosa soprattutto per aver interrotto la corsa della nazionale di Julio Velasco sia a Barcellona ’92, sia soprattutto nella finalissima di Atlanta ’96. Squadra da non sottovalutare, certo, ma comunque alla portata di un’Italia che quando tiene alto il livello del proprio gioco ha fatto capire di non temere alcuna rivale.

De Giorgi, i soliti noti

Sabato scorso la riprova la si è avuta contro un avversario certamente modesto, ma che non ha praticamente mai avuto modo di mettere in difficoltà una squadra che è tornata a martellare soprattutto al servizio. Dopotutto è dalla linea dei nove metri che nel volley moderno si costruiscono buona parte delle fortune di una squadra: la Germania proprio grazie a una battuta ficcante era riuscita a togliere qualche certezza al gruppo di De Giorgi, che dovrà cercare di rispondere bene in ricezione anche contro l’Olanda per disinnescare il pericolo maggiore.

Italia che ripartirà praticamente con i soliti sei uomini (più il libero Balaso) visti all’opera da inizio Europeo, con Romanò nel ruolo di opposto e Giannelli palleggiatore, Michieletto (salito di tono negli ottavi) e Lavia in banda, Galassi e Russo al centro. Il commissario tecnico azzurro ha ruotato nel corso delle prime 6 gare della rassegna continentale tutti gli uomini a sua disposizione, dal momento che anche Scanferla (il libero) ha debuttato contro la Macedonia del Nord dopo che i vari Sbertoli, Bovolenta, Sanguinetti, Mosca, Rinaldi e Bottolo avevano già trovato spazio durante i vari appuntamenti sparsi tra Bologna, Perugia e Ancona, sedi delle 5 gare del girone eliminatorio.

Da adesso in poi, però, non sono davvero più consentite sbavature: chi vincerà il quarto di finale tra Italia e Olanda troverà in semifinale giovedì 14 settembre a Roma la vincente della sfida tra la Francia di Andrea Giani (altro derby in vista?) e la Romania, che un po’ a sorpresa (ma con merito) ha eliminato dal torneo la Croazia. Dall’altra parte del tabellone supersfida tra Serbia e Polonia (con quest’ultima favorita), mentre la Slovenia troverà un’Ucraina sulla carta più debole.

Europei Volley Italia-Olanda: probabili formazioni e dove vederla in tv Fonte: Ansa

Leggi anche:

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi
SERIE A:
Sassuolo - Napoli

SPORT TREND

Non farti bloccare dalle paure

Caricamento contenuti...