Virgilio Sport

Emergenza maltempo in Emilia Romagna: morti e dispersi. Annullato Gp Imola. Diretta

Il maltempo mette in ginocchio l'Emilia-Romagna e le Marche: emergenza alluvione in diverse città, sommerse dall'acqua dei tanti fiumi esondati

Ultimo aggiornamento 17-05-2023 13:28

Elisabetta D'Onofrio

Elisabetta D'Onofrio

Giornalista e content creator

Giornalista professionista dal 2007, scrive per curiosità personale e necessità: soprattutto di calcio, di sport e dei suoi protagonisti, concedendosi innocenti evasioni nell'ambito della creazione di format. Un tempo ala destra, oggi si sente a suo agio nel ruolo di libero. Cura una classifica riservata dei migliori 5 calciatori di sempre.

Quanto si sta verificando, senza alcuna sosta, in Emilia Romagna ha provocato e continua a causare danni ingenti e a mettere a rischio la popolazione civile che, in queste ore, è stata costretta ad abbandonare le proprie case e abitazioni, ormai a rischio.

Il ciclone che continua ad abbattersi senza cedere sull’Italia centrale e in particolare nell‘Emilia Romagna ha già deciso sullo svolgimento del GP di Imola. Notizia di pochi istanti fa è l’annullamento, infatti della gara di F1 in programma nel fine settimana.

Maltempo in Emilia Romagna: la situazione

Secondo gli ultimi bollettini della Protezione civile, che per l’Emilia ha già diramato un livello massimo d’allerta, ovvero di allerta rossa, preoccupa il livello del fiume Santerno, esondato proprio nella zona dell’autodromo in due punti segnalati dai sensori. E durante il fine settimana, le condizioni meteo non dovrebbero migliorare.

Il bilancio, ancora provvisorio e in via di aggiornamento, riporta di 5 vittime e 5mila evacuati: numeri impressionanti che sono in continua variazione a causa delle difficoltà da parte dei soccorritori, vigili del fuoco e forze di polizia e carabinieri nell’intervenire nelle zone più colpite.

Fonte: ANSA

La situazione a Coccolia, provincia di Ravenna

Annullato il GP di Imola

Considerata la gravità della situazione e le previsioni, l’organizzazione della Formula 1 ha deciso di non correre il gran premio dell’Emilia Romagna 2023, lo ha annunciato il presidente dell’Aci e vicepresidente Fia, Angelo Sticchi Damiani:

“Al 99% questa edizione si recupererà nel 2026, dopo la proroga del contratto”, ha aggiunto il numero 1 dell’Aci all’agenza LaPresse.

Esplicito il comunicato della F1 che ha dettagliato la situazione che sta devastando anche Imola:

La F1 ha espresso vicinanza con “il proprio pensiero alle persone e alle comunità colpite dai recenti avvenimenti in Emilia-Romagna. Vogliamo anche rendere omaggio al lavoro dei servizi di emergenza che stanno facendo tutto il possibile per aiutare i bisognosi. A seguito di discussioni tra la Formula 1, il Presidente della FIA, le autorità competenti tra cui i Ministri competenti, il Presidente dell’Automobile Club d’Italia, il Presidente della Regione Emilia Romagna, il Sindaco della Città e il promotore è stata presa la decisione di non per procedere con il weekend del GP di Imola. La decisione è stata presa perché non è possibile tenere l’evento in sicurezza per i nostri tifosi, le squadre e il nostro personale ed è la cosa giusta e responsabile da fare vista la situazione in cui versano i paesi e le città della regione. Non sarebbe giusto esercitare ulteriori pressioni sulle autorità locali e sui servizi di emergenza in questo momento difficile”.

La richiesta di rinvio del GP di Imola

Matteo Salvini è intervenuto stamani, mercoledì 17 maggio, per chiedere il rinvio del Gran Premio di Imola, in programma nel weekend, a causa dell’emergenza maltempo che sta flagellando l’Emilia.

Lo fanno sapere fonti del dicastero di Porta Pia all’agenzia ADNkronos, anche alla luce di contatti diretti tra il vicepremier e ministro delle Infrastrutture e Trasporti, le istituzioni e le associazioni coinvolte. La speranza (qualora il rinvio diventasse ufficiale) è che la gara possa essere recuperata in una fase successiva, la certezza è che gli appassionati capiranno e condivideranno questa scelta.

Per Salvini, in questa fase “è doveroso concentrare tutti gli sforzi per fronteggiare l’emergenza”, anche evitando sovraccarichi di traffico in una zona duramente colpita. Salvini è in costante contatto con i Presidenti di Regione Francesco Acquaroli (Marche) e Stefano Bonaccini (Emilia-Romagna).

F1, Ferrari blocca gli aggiornamenti a Imola

Stando a quel che ha rivelato motorsport.com, infatti, la Ferrari avrebbe valutato e maturato la decisione di rinviare gli sviluppi sulla SF-23, inizialmente previsti per Imola, al prossimo appuntamento in calendario, in Spagna in considerazioni delle condizioni ostili sul piano meterologico.

I tanto attesi aggiornamenti, che avrebbero potuto migliorare la situazione che riguardano il nuovo fondo e la nuova sospensione posteriore, avrebbero rischiato di essere vanificati proprio dall’avvento del maltempo che si è abbattuto sulla regione e che ha causato, fino ad ora, 5 morti e e 5mila evacuati.

Bilancio provvisorio: 5 morti, 5mila evacuati

Ben 14 fiumi sono esondati, sommergendo letteralmente abitazioni, strade, campi e costringendo gli abitanti dei centri più colpiti a salire sui tetti. Scuole chiuse, anche mercoledì 17 maggio, a Bologna e negli altri Comuni colpiti.

Drammatica a situazione a Faenza, nel Ravennate, dove l’acqua è entrata nel centro abitato e molte persone sono state evacuate. Manca l’energia elettrica, i fiumi continuano a esondare: Santerno e Sillaro, in particolare, destano molta preoccupazione. Circolazione dei treni sospesa in molti comuni.

Fonte: ANSA

I carabinieri soccorrono un anziano

Previsioni preoccupanti anche per il fine settimana

Le previsioni non promettono nulla di buono: su buona parte della regione Emilia-Romagna anche per oggi è stata emessa una nuova allerta meteo rossa dalla Protezione Civile, come accennavamo, per fiumi, frane e mareggiate.

“La Ferrari sta cambiando i suoi piani per il GP dell’Emilia Romagna – è quanto sarebbe trapelato da Maranello Plus e riportato da motorsport.com – il maltempo che accompagnerà il weekend sconsiglia che si introducano troppe novità a Imola, rinviando a Barcellona il debutto della SF-23 evoluta. Gli ingegneri hanno convenuto che non avrebbe senso portare al debutto la sospensione posteriore se le prove libere si dovranno disputare con un fondo variabile, se non bagnato”.

Già martedì, sono stati interrotti anzitempo i lavori ed è stato evacuato a Imola il paddock 2 a causa dell’arrivo di un’ondata di piena attorno alle 19. È questa al momento la situazione all’Autodromo di Imola, dove nel fine settimana è in programma il Gran premio di Formula 1, che potrebbe subire un impatto notevole a causa del maltempo che non accenna a rientrare. Neanche stando alle previsioni del weekend.

Fonte: ANSA

Veduta aerea di Cesena

L’impatto su Imola: a rischio il GP di San Marino

L’ingrossamento del fiume Santerno non era previsto, non almeno in queste proporzioni e continua a piovere sull’Emilia Romagna. Non siamo ai livelli dell’alluvione del 2014, quando il paddock fu completamente sommerso dall’acqua, ma si registrano comunque i primi allagamenti nel cuore pulsante dell’Enzo e Dino Ferrari, dove sono in corso le operazioni di allestimento. Poi, poco fa, la decisione di rinvio.

Le immagini e i video, ufficiali e dai social, che arrivano dall’Emilia Romagna sono a dir poco devastanti: un autentico cataclisma sta affliggendo la regione e proprio nella zona della pista di Imola la pioggia ha fatto esondare il fiume Santerno.

CRONACA IN TEMPO REALE: SEGUI LA DIRETTA DI VIRGILIO NOTIZIE

Emergenza maltempo in Emilia Romagna: morti e dispersi. Annullato Gp Imola. Diretta Fonte: ANSA

Leggi anche:

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi
SERIE A:
Inter - Genoa

SPORT TREND

Liberati dell'amianto in modo sicuro

Caricamento contenuti...