Virgilio Sport

"Esonerato per averlo sostituito": e ora il Fenomeno lo caccia

Nel 2005, Luxa fu cacciato da Florentino Perez dopo aver tolto Ronaldo dal campo. E ora è stato mandato via dal Cruzeiro dopo l'arrivo del Fenomeno.

Pubblicato:

Vendetta, atroce vendetta. Anche se, naturalmente, non è questa la motivazione che ha portato Ronaldo, da poco meno di due settimane nuovo proprietario del Cruzeiro,  a esonerare l’allenatore Vanderlei Luxemburgo. Però è una coincidenza che, 16 anni dopo, può essere definita piuttosto bizzarra.

Ricapitolando: da un paio di giorni Luxemburgo non è più l’allenatore del Cruzeiro, nobile decaduta del calcio brasiliano che si appresta a giocare la terza stagione di fila in Serie B. La motivazione è prettamente economica: Luxa, assieme al proprio staff, guadagnava troppo per gli standard imposti dal Fenomeno, un contratto a salire difficilmente sostenibile per un club di seconda serie.

E la coincidenza qual è? Presto spiegata: Ronaldo e Luxemburgo avevano già lavorato assieme 16 anni fa, al Real Madrid, dal dicembre 2004 al dicembre 2005. Uno come calciatore, l’altro come allenatore. E il tecnico ha sempre spiegato il suo allontanamento da parte di Florentino Perez con la decisione di… togliere Ronaldo dal campo.

“Il Real Madrid mi cacciò dopo una vittoria sul Getafe per 1-0 – ha detto Luxemburgo nel 2016 all’edizione brasiliana di ‘Fox Sports’ – Sostituii Ronaldo nel finale e al termine della gara mi chiamò Perez, dicendomi che non potevo farlo, perché i tifosi volevano vedere lo spettacolo. Io gli dissi che poteva mandarmi via, se non era soddisfatto, e lui lo fece”.

16 anni dopo, Ronaldo e Luxemburgo, già assieme nella Seleção a cavallo del millennio, si sono ritrovati a Belo Horizonte. Ma la convivenza, come detto, è durata appena lo spazio di pochi giorni. Il Fenomeno si è imposto come primo obiettivo quello di tagliare qua e là, per venire incontro alla tremenda crisi economica che ha colpito il Cruzeiro dopo la retrocessione del 2019, e il primo a pagare, assieme al direttore sportivo Alexandre Mattos, è stato proprio l’allenatore.

E dire che Luxemburgo non è un personaggio qualsiasi nella storia del Cruzeiro: con lui in panchina la Raposa ha vinto un campionato da record nel 2003, il primo senza playoff, con l’ex Parma Alex come stella e 100 punti conquistati. Ma al passato guardano ormai in pochi. Anche in Brasile. E anche Ronaldo.

"Esonerato per averlo sostituito": e ora il Fenomeno lo caccia Fonte: Getty Images

Leggi anche:

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi

SPORT TREND

Liberati dell'amianto in modo sicuro

Caricamento contenuti...