Virgilio Sport

Estasi Milan e i tifosi: ora non hai più scuse

I rossoneri superano 0-3 la Juve all'Allianz Stadium e i tifosi possono esultare, ma non perdono occasione per punzecchiare Donnarumma

09-05-2021 22:56

Il Milan schianta la Juventus all’Allianz Stadium e mette un importante tassello in ottica qualificazione alla prossima Champions League. Lo 0-3 finale porta le firme di Brahim Diaz, Ante Rebic e Fikayo Tomori. Sui social i tifosi rossoneri si godono la vittoria, e dopo le accuse iniziali, nel finale chiedono a Donnarumma di rinnovare.

Juve-Milan, primo tempo con portiere protagonisti negativi

Nel primo quarto di gara, infatti, il portiere del Milan non è perfetto in un paio di interventi e scatena i tifosi rossoneri: “Donnarumma dorme”, in tanti poi si concentrano sulla questione rinnovo e sul possibile approdo del portiere proprio alla Juventus: “Da come sta parando, si direbbe che sia già un giocatore della Juve“, scrive un tifoso, a cui fanno eco: “Che umiliazione per il tifoso milanista vedere questa partita importantissima giocata con in porta Donnarumma che si è già venduto alla Juve“, “Donnarumma in confusione totale. Non ha ancora capito per chi giocare“. C’è poi chi chiede una soluzione estrema: “O mettiamo Tatarusanu nel secondo tempo o questa partita è già persa”.

La gara cambia in favore del Milan al 1′ di recupero, quando Szczesny non è precisissimo in uscita. La sfera arriva a Brahim Diaz, che tira fuori dal cilindro la conclusione perfetta e insacca sotto il sette con il portiere bianconero fuori dai pali, scatenando l’euforia dei tifosi: “Golazoooo Brahim Diaz!”, “Brahim Diaz ha fatto un goallissimo!!” e c’è anche chi se la prende con Pioli: “Diaz! Pioli teniamolo sempre in panca“.

Juve-Milan, i rossoneri completano l’opera

A inizio ripresa, i tifosi del Milan sono scettici: “Tutti i secondi tempi, il Milan scompare!!! Vediamo quanti ne prendiamo ora” e quando Rabiot manca il gol del pareggio, qualcuno scrive: “Ma noi, tutte le sante volte, dobbiamo per forza non giocare i primi 10 minuti del secondo tempo? Eddai su”. Al 57′ Chiellini ferma con il braccio la conclusione a dal limite di Brahim Diaz, Valeri con l’aiuto del Var assegna il calcio di rigore che Kessié non concretizza facendosi ipnotizzare da Szczesny. I tifosi rossoneri si disperano, ma non se la prendono troppo con il centrocampista ivoriano: “Presidente che combini?”, “Kessie sei sempre il nostro presidente, ti vogliamo bene“, “Kessie non puoi farmi questo”.

Dopo aver perso Ibra per infortunio, al 70′ Pioli è costretto a sostituire anche Brahim Diaz. Al posto dello spagnolo il tecnico rossonero inserisce Krunic e i tifosi dimostrano di non gradire: “L’ingresso di Krunic non ha senso secondo me. Ti condanni a soffrire nella tua area con poche possibilità di ripartire”. Le cose però non vanno così e, al 77′, è proprio il sostituto di Ibra a siglare il raddoppio. Ci pensa Ante Rebic con un preciso destro dalla distanza che sorprende Szczesny e si infila sotto l’incrocio e i supporter del Diavolo possono esultare: “DevastAnte!!!!!!“, scrive un tifoso, e ancora: “Ma che bello fare due goal alla Del Piero alla Juve”, “Ci siamo riusciti”.

All’81’ arriva anche il tris rossonero con Tomori, che chiude i giochi. Qualche tifoso non ci crede: “Se è un sogno non svegliatemi“. Al termine, tanti commenti dei rossoneri sono ancora per Donnarumma: “E adesso Gigio firma questo cavolo di rinnovo“, “Gigio ma ndo vai?”, “stasera non è poi così convinto di andare alla Juventus” e ancora: “Gigio ora non hai più scuse, firma!“. Ma in tanti non perdonano: “Vedi tu ragazzo mio, io fossi in te darei ascolto a quell’uomo che hai la fortuna di avere a fianco ogni giorno… Poi vedi tu, a noi milanisti, a questo punto, interessa molto poco se resti o no. Noi siamo il Milan!”, scrive un tifoso e poi: “Vai Donnarumma e insegna alla Juve come si gioca in Europa League“.

Estasi Milan e i tifosi: ora non hai più scuse

Tags:

Leggi anche:

UniSalute

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi
SERIE A:
Inter - Udinese

SPORT TREND

Non farti bloccare dalle paure

Caricamento contenuti...