Virgilio Sport

Euro2024: Totti svela la finale dei suoi sogni, snobba l’Inghilterra e punta su Spalletti, Pellegrini e Retegui

A due giorni dall'esordio dell'Italia contro l'Albania a Euro2024, Totti ha svelato quale sarebbe la sua finale dei sogni e chi vede come protagonista

Pubblicato:

Matteo Morace

Matteo Morace

Live Sport Specialist

La multimedialità quale approccio personale e professionale. Ama raccontare lo sport focalizzando ogni attenzione sul tempo reale: la verità della dirette non sono opinioni ma fatti

A un giorno dall’inizio degli Europei di Calcio 2024 che si terranno in Germania – e a due dall’esordio dell’Italia contro l’AlbaniaFrancesco Totti ha parlato degli azzurri e della competizione, svelando anche la finale dei suoi sogni e lanciandosi in alcune previsioni, nel corso di un’intervista rilasciata a Betsson Sport, che – insieme a Calciatori Brutti – ha organizzato il contest “Guardala con Totti” che permetterà a un fortunato tifoso di seguire l’esordio della nazionale allenata da Luciano Spalletti insieme all’ex capitano della Roma al Signal Iduna Park di Dortmund.

La finale dei sogni per Totti

Alla domanda su quale sia la finale più bella e affascinante per Euro2024, Francesco Totti non ha esitato un secondo, scegliendo quella da lui vissuta nel 2006, quando conquistò il trofeo più importante della sua carriera: “La finale più bella per Euro2024? Vorrei Italia-Francia, come ai Mondiali del 2006“. All’ex n°10 della Roma e della nazionale italiana è stato chiesto anche quale potrebbe essere la formazione protagonista agli Europei: “La favorita per la vittoria dell’Europeo? In una competizione del genere ci sono nazionali e calciatori di altissimo livello, non è semplice. Da italiano spero l’Italia ovviamente, le più pericolose potrebbero essere Francia e Germania”. Sorprende l’assenza dell’Inghilterra, finalista contro gli azzurri nel 2021 e da molti considerata una – se non “la” – delle favorite a Euro2024.

L’importanza del gruppo e chi potrebbe essere determinante

Totti ha anche spiegato quanto in una competizione di questo genere a fare la differenza sia – ancora più del solito – il gruppo e non il singolo, dicendo poi chi secondo lui potrebbe rivelarsi decisivo: “Tutti i giocatori possono risultare decisivi, però in questo genere di competizioni è il gruppo che può dare qualcosa in più; vale molto più l’organico che il singolo. Chi potrebbe essere determinante? Spero un italiano: Mateo Retegui o Lorenzo Pellegrini ci possono fa qualificare per gli ottavi ma il torneo è molto combattuto. L’Italia deve scendere in campo con l’obiettivo di ottenere il miglior risultato possibile. In Spalletti hanno un eccellente commissario tecnico e se lo seguiranno potranno arrivare più avanti degli ottavi“.

La sorpresa di Euro2024 secondo Totti

Infine l’ex capitano della Roma ha anche indicato quale secondo lui potrebbe essere la nazionale rivelazione in questa edizione: “La nazionale sorpresa agli Europei? Il bello del nostro sport è anche questa imprevedibilità: non c’è una formazione in particolare, ma se dovessi azzardare una previsione direi che una squadra come la Danimarca potrebbe essere la rivelazione del torneo”.

Tags:

Leggi anche:

Falkensteiner Hotel & Spa Jesolo

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi

EURO TREND

Farmacia Eredi Marino Dr. Giovanni

Caricamento contenuti...