Virgilio Sport

Europei di pallanuoto a rischio: la crisi in Israele può far saltare Netanya 2024

L’aggravarsi della situazione politico-militare nel paese mette in pericolo l’evento in programma a gennaio: European Aquatics ne ha già parlato col comitato organizzatore

10-10-2023 15:05

Fabrizio Napoli

Fabrizio Napoli

Giornalista

Giornalista professionista, per Virgilio Sport segue anche il calcio ma è con la pallanuoto che esalta competenze e passioni. Cura la comunicazione di HaBaWaBa, il più grande festival di waterpolo per bambini al mondo

La crisi politico-militare che ha colpito Israele in seguito agli attacchi di Hamas degli ultimi giorni potrebbe far saltare gli Europei di pallanuoto in programma a Netanya a gennaio 2024: European Aquatics sta già discutendo di una possibile soluzione col comitato organizzatore dell’evento.

Europei di pallanuoto a rischio in Israele

Dal 3 al 16 gennaio Israele dovrebbe ospitare gli Europei di pallanuoto. Usiamo il condizionale dopo l’acuirsi della crisi politico-militare degli ultimi giorni, con gli attacchi dei fondamentalisti islamici palestinesi di Hamas sui civili israeliani e la violenta risposta del governo di Benjamin Netanyahu, con i bombardamenti a tappeto sulla popolazione di Gaza. Una crisi che mette a rischio lo svolgimento dell’evento in programma a Netanya, città a circa 30 km da Tel Aviv in cui ha sede il centro federale delle nazionali israeliane di pallanuoto.

Europei di pallanuoto a Netanya: la mossa di European Aquatics

Che gli Europei di pallanuoto di Netanya siano a rischio lo riferisce il quotidiano spagnolo Marca, secondo cui European Aquatics (nuove nome della LEN, la federazione europea degli sport acquatici) ha già contattato il comitato organizzatore dell’evento, con cui sta discutendo una possibile soluzione. Domani è previsto un nuovo incontro tra le parti, mentre il 17 ottobre è in programma anche una riunione con World Aquatics, la federazione internazionale.

Europei di pallanuoto: un’occasione per Israele

Oltre che sede degli Europei Netanya è il centro in cui lavorano le nazionali di pallanuoto di Israele, paese che negli ultimi anni ha investito fortemente per emergere nella pallanuoto, ottenendo risultati incoraggianti: nel 2018 la squadra femminile ha partecipato per la prima volta agli Europei (a Barcellona), mentre a giugno scorso ha preso disputato per la prima volta i Mondiali (a Fukuoka); nel 2022 la nazionale maschile è riuscita a essere presente agli Europei di Spalato 2022. Netanya 2024 rappresenterebbe un’occasione unica per il movimento israeliano per mostrare i propri progressi.

Europei di pallanuoto, il problema del calendario internazionale

Ma il problema principale conseguente a un eventuale cancellazione o slittamento degli Europei di Netanya riguarderebbe il calendario internazionale, già zeppo di eventi nell’anno olimpico. Il 2024 è infatti l’anno olimpico: Netanya mette in palio un pass per le Olimpiadi di Parigi sia nel torneo maschile che in quello femminile. E tre settimane dopo la fine degli Europei sono in programma i Mondiali di Doha, in Qatar. Se gli Europei non si potessero tenere in Israele, dunque, European Aquatics non avrebbe tempo per farli slittare: la soluzione sarebbe trovare un’altra sede capace di ospitare l’evento nelle stesse date.

Pallanuoto, tragedia sfiorata: l’ex azzurro Gitto salva la famiglia da un incendio

Europei di pallanuoto a rischio: la crisi in Israele può far saltare Netanya 2024 Fonte: Getty Images

Tags:

Leggi anche:

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi
SERIE A:
Sassuolo - Napoli
Inter - Atalanta
SERIE B:
Venezia - Cittadella
Pisa - Modena

SPORT TREND

Liberati dell'amianto in modo sicuro

Caricamento contenuti...